Collezioni incredibili

 E’ entrato nel Guinness World Records, l’uomo che da più di 20 anni raccoglie ogni giorno la lanùgina dal suo ombelico. Il sogno? riempiere un cuscino

Graham Barker, l’uomo della lanùgina record, racconta:
«Ho iniziato a raccogliere la lanùgina (quella peluria di filamenti di lana o simile alla lana), dal mio ombelico nel 1984, in tutti questi anni la gente mi ha sempre chiesto: "Perché?", a tutti rispondo: "Perché no?".
Nella mia mente, il valore d’ogni collezione dipende dai seguenti fattori:
Unicità – milioni di persone raccolgono francobolli e monete, per quanto ne so, nessuno raccoglie la lanùgina dall’ombelico. Questo, rende la mia collezione unica!
Rarità – La quantità di lanùgina che raccolgo è limitata perché proviene solo dal mio ombelico, non è facile ottenerla da altre persone, non tutti sono disposti a cederla.
La completezza della raccolta – Ho raccolto in modo costante, per circa 20 anni, la lanùgina dal mio ombelico, raramente ho saltato un giorno. Questa costanza, rende la mia collezione quasi completa, un po’ come avere tutta la raccolta delle monete di un paese
Buone condizioni dell’oggetto – Per i collezionisti, le banconote o francobolli non usurati, hanno maggior valore; la mia lanùgina è in eccellenti condizioni. Quando la raccolgo, rimuovo eventuali peli e la metto dentro i barattoli dove rimane incontaminata (vedi foto). Come si può vedere, se giudicate in base agli standard applicati alle altre collezioni, la lanùgina raccolta dal mio ombelico  è di valore inestimabile".    

La storia (ecco come è iniziata la sua pazzia)
"Era il 17 gennaio 1984, mi trovato in un ostello della gioventù a Brisbane, quella notte non avevo niente d’interessante da fare: fuori pioveva, dentro il troppo caldo non mi faceva dormire. La mia attenzione si concentrò sul mio ombelico colmo di lanùgina. Era la prima volta che osservavo la lanùgina nel mio ombelico, mi chiedevo quanta ne poteva produrre una persona nell’arco della sua vita.
Il solo modo per ottenere risposta era quello di iniziare a raccoglierla. Il primo quantitativo l’ho messo dentro un porta rullino fotografico vuoto. La collezione di lunigina era iniziata!
Ho letto che se fai qualcosa di ripetitivo ogni giorno, per tre settimane, diventa una radicata abitudine, è quello che è successo a me con la raccolta di lanùgina dal mio ombelico.
Il rituale della rimozione della lanùgina dal mio ombelico per metterla in un barattolo, prima della mia doccia quotidiana,  ben presto è  diventata un’abitudine consolidata nel tempo. Ora è difficile fermare questa mia "pazzia".
Il volume di lanùgina che ho raccolto in più di 20 anni, mi ha fatto entrare nel Guinness World Records (bella soddisfazione, vero?).  Nel 2000 hanno riconosciuto ufficialmente la mia collezione come la più gran raccolta di lanùgina,  prodotta dall’ombelico di una perso-na. Una soddisfazione  accompagnata da una certa delusione: dubito che nell’arco della mia vita, riuscirò a raccoglierne tanta da riempire un cuscino".
Liberamente tradotto da Feargod

, , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

3 thoughts on “Collezioni incredibili

  1. Certo che è una starnezza, però ha un che d’infantile che fa pensare a un protagonista un pò strampalato di una fiaba.

    Ciao 🙂

    cri

Lascia un commento