Berlusconi-Sarkozy: l’accordo sul nucleare è totale, a cominciare dalla spartizione della torta ….

Il nuovo accordo secondo il Wwf renderà «l’Italia più dipendente non solo dal punto di vista delle fonti energetiche, ma anche da quello tecnologico. A pagare saranno i cittadini-contribuenti, che vedranno lo Stato sostenere coi loro soldi una scelta che li penalizzerà e impedirà di attrezzarsi davvero per la lotta contro la CO2 e i cambiamenti del clima».



Berlusconi-Sarkozy, testate nucleari

Il Wwf ricorda anche che «il nucleare in Italia ha problemi enormi di localizzazione, essendo un territorio  fortemente sismico, pervaso dal dissesto idrogeologico e con spazi fluviali ancor più ridotti e prosciugati per buona parte dell’anno».
Tornando a "bomba",  Berlusconi crede che il futuro sia nella bufala del nucleare.
Cosa pensa il premio nobel in Fisica Carlo Rubia (sulla spartizione della torta?):
"Non credo che la costruzione delle centrali nucleari sia una buona idea, in America l’ultimo reattore nucleare è stato costruito nel 1979, trent’anni fa. Faccio notare che il nucleare nella produzione energetica francese conta appena il 20 per cento (la Francia ha 59 reattori). Inoltre, l’uranio si sta esaurendo proprio come il petrolio. In più c’è il problema delle scorie …..".

Tremo solo all’idea …. Già, il problema delle scorie, ma per favore! Non siamo all’altezza di smaltire semplici rifiuti, possiamoi farlo con quelli nucleari?
Certo, si potrebbe risolvere il tutto, interrando i rifiuti radioattivi nel giardino di Arcore, affidando il lavoro all’ecomafia che ha già mostrato di svolgere molto bene questo lavoro.

, , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

5 thoughts on “Berlusconi-Sarkozy: l’accordo sul nucleare è totale, a cominciare dalla spartizione della torta ….

  1. UNA SPINTA ALL'ECONOMIA E' SEMPRE UNA BUONA COSA PER I LAVORATORI E AZIENDE ITALIANE E FRANCESI!
    IL NUCLEARE AIUTA TANTO IL PIL!..UCCIDE MOLTO MENO DEL PETROLIO…7000 MORTI L'ANNO NELLE STRADE ITALIANE E INNUMEREVOLI DISABILI,

    ELIMINIAMO LE MACCHINE?..CHIEDIAMOLO AGLI OPERAI DELLA FIAT.

  2. Carlo Rubbia si deve aggiornare!!!
    Obama,oggi ha annunciato la costruzione di 20 nuove centrali nucleari di ultima generazione(molto piu' sicure di quelle in funzione in giappone francia e germania)
    Non è questo il momento per discutere del nucleare…visto ciò che sta accadendo in questo momento,ci vuole serentà.ragionamenti,e pacatezza senza interessi politici!..solo gli argomenti economici si devono affrontare,perchè questo riguarda gli operai e tecnici italiani, specializzati nel nucleare che oggi lavorano all'estero.

Lascia un commento