Video scioccante mostra alcune persone scavalcare il corpo di un ragazzo ucciso in un negozio (video)

Jheryl Wright ventiquattro anni è stato ucciso senza motivo davanti alla porta a vetri di un negozio. Incredibilmente quattro clienti e un dipendente dietro al bancone non si sono degnati di controllare cosa fosse successo.

Chi era Jheryl Wright? Perché è stato ucciso?
Barry Wright non fu sorpreso nel sentire di una sparatoria mortale nel quartiere Edison, è rimasto scioccato quando ha saputo che la vittima era suo nipote.
Jheryl Wright, ventiquattro anni, di Kalamazoo, secondo il rapporto della polizia è stato ucciso presso il negozio Quick Stop sulla Portage Street poco dopo le 02:20 del mattino.
Barry Wright sul nipote ha detto:
«Era un “bravo ragazzo”, padre esemplare per le sue due figlie. Era una figura paterna, attaccato alla sua famiglia. Non era un piantagrane, non era un criminale. Non posso dire una cosa negativa su di lui. La notizia dell’uccisione di mio nipote è stata un grande shock. La sua morte non è incredibile, purtroppo ci sono tanti giovani là fuori che non apprezzano la vita. Jheryl è stato ucciso senza motivo, non meritava questo tipo di massacro.
Domenica mio nipote dopo aver acquistato un pacchetto di sigarette stava lasciando il negozio Quick Stop, quando gli hanno sparato più volte. E’ stramazzato a terra davanti alla porta del negozio. E’ stato portato al Bronson Methodist Hospital, dove in seguito è morto.
Un dipendente del Quick Stop ha detto che le telecamere di sicurezza del negozio hanno filmato le fasi del delitto. Mio nipote Jheryl Wright, si era laureato al Kalamazoo Central High School, lavorava e studiava al Kalamazoo Valley Community College. Ha una grande famiglia, distrutta dalla sua perdita. L’unica cosa che possiamo fare è rimanere forti come una famiglia, il Signore ci sta sostenendo».
La polizia sta ancora cercando il sospetto nella sparatoria, è stato descritto come un ragazzo tra i diciotto e venti anni, indossava una felpa con cappuccio nero.

L’uccisione di Jheryl Wright ripresa dalla videocamera si sorveglianza
Il video (vedi) inizia con le immagini dell’arrivo della vittima in macchina. Si ferma nel piazzale della stazione di servizio, esce dalla macchina, entra nel negozio, sosta il tempo di comprare un pacchetto di sigarette, poi mentre sta per uscire dal negozio, un uomo da fuori lo fredda a colpi di pistola.
Il video mostra la reazione di quattro clienti, scavalcano il corpo di Jheryl Wright steso sul pavimento a ridosso della porta a vetri pochi minuti dopo la sua uccisione. Agghiacciante anche il comportamento di un  dipendente del negozio, è dietro al bancone, continua a servire i clienti invece di controllare da vicino se il ragazzo a terra è ancora vivo.
Jheryl Wright, ventiquattro anni, è stato ucciso il 30 settembre 2012 intorno alle ore 02.22 mentre lasciava il negozio Quick Stop a Kalamazoo nel Michigan, negli Stati Uniti.
Il filmato della videocamera di sorveglianza dopo la sparatoria mostra due persone uscire dal negozio, danno appena uno sguardo al giovane a terra.
Il dipendente dietro al bancone allunga il collo, osserva il ragazzo a terra senza intervenire. Entra un uomo ha il maglione blu, non degna di uno sguardo il ragazzo, raggiunge direttamente la cassa, un rapido sguardo, torna sui suoi passi, esce dal negozio dopo aver saltato il ragazzo a terra. Lo stesso uomo rientra nel negozio va alla cassa, paga ed esce mentre sulla soglia incrocia un uomo che entra nel negozio. L’uomo è davanti alla cassa, si gira un paio di volte a guardare il ragazzo a terra.
Infine entra il quinto uomo, vede Jheryl Wright immobile a terra, si ferma prende il suo cellulare e chiama la polizia.
La mamma di Jackel Wright, intervistata da Newschannel 3, ha detto:
«Quando mi hanno detto che alcune persone in quella stazione di servizio ha scavalcato il mio bambino steso a terra sulla soglia della porta del negozio, non potevo crederci. E’ vergognoso. Come si può scavalcare qualcuno riverso a terra e non aiutarlo? Come si sentirebbero se fosse stato uno dei loro cari a trovarsi lì?”.

Aggiornamento, trovato l’assassino di Jheryl Wright
Il trentaduenne Clarence Edward Ross di Kalamazoo è stato accusato di omicidio di primo grado, ha ucciso Jheryl Wright al Quick Stop sulla Portage Street nel settembre del 2012.
Gli investigatori hanno detto che Ross dopo il delitto è fuggito, è stato trovato ad Atlanta nel mese di gennaio. Venerdì sera una giuria ha accusato Ross di omicidio di primo grado, crimine commesso con un’arma da fuoco. Ha programmato di emettere la condanna il 13 gennaio 2014.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento