Vecchio scarpone di Berlusconi [foto]

Scarpe grosse e cervello di Fini, un vecchio detto contadino dice: "L’occhio del padrone ingrassa la "bufala"

Vecchio scarpone

Vecchio scarpone (fabbricato a Milano il 29 settembre 1936)

Lassù, in un ripostiglio polveroso di Arcore,
fra mille cose che non servon più,
Vecchio scarpone quanto tempo è passato
quante illusioni fai rivivere tu
Vecchio scarpone, come un tempo lontano,
nelle tendopoli, in mezzo al fango, con la pioggia e col sol d’Abruzzo,
Vecchio scarpone quanto tempo è passato
quante illusioni fai rivivere tu ….

, , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

9 thoughts on “Vecchio scarpone di Berlusconi [foto]

  1. C'è poco da commentare.
    C'è molto da incazzarsi osservando come è stato possibile che "NESSUNO DICO NESSUNO" dell' opposizione si sia reso conto della pericolosità del personaggio e cercare tutto il possibile per impedirgli  di fare danni.
    Spesso mi chiedo con tutti gli agganci che hanno: dalle banche ai servizi segreti ai ruffiani, ai galoppini, ai portaborse, nessuno ha saputo metterli in guardia sul pericolo rappresentato da questo prestidigitatore, ora noi popolo paghiamo le conseguenze.
    E' per questo motivo che condannerei al taglio dei genitali tutti quelli della sinistra che sono rimasti a guardare.

  2. #1 – anonimo.  E' evidente che l'opposizione (la finta opposizione) è complice di Berlusconi. Sono loro che hanno permesso a Berlusconi di diventare un dittatore libero di curare i suoi interessi e quelli dei suoi amici (molti all'interno della sinistra).
    L'unica speranza è un intervento dell'Europa per liberarci da questo dittatore, pericoloso per tutte le democrazie del mondo.

     

  3. anche se berlusconi fa i fatti suoi ma almeno da lavoro a 4000 famigli i tanto acclamati democratici fanno i fatti loro senza dare lavoro ad alcuno

  4. Simpatici commenti da radical chic. Forse vi dovreste chiedere perchè l'avete votato, invece di  pretendete che le castagne dal fuoco le tolgano quelli che sono stati penalizzati dal voto dei cittadini. Povera Italia. Ry

  5. Ah, già; i "soliti giusti", quelli che odiano chi non la pensa come loro. Meglio un Padoa Schioppa, che voleva fare uscire di casa i "bamboccioni" con la fantastica elargizione di "ben" 200 Euro? In piu', Berlusconi si paga le "Escort" con i suoi soldi, mentre Marrazzo, che si é dimesso solo perché beccato con le braghe giu' ed il legume in mano, usava circa 5000 Euro a botta DELLA REGIONE per trans e coca,  Ma si, diventiamo tutti ex Comunisti, cosi' ci prendiamo la barchetta a vela. La mia Partita IVA non me lo permette.

Lascia un commento