Vaccino utilizzato per la tubercolosi può aiutare a proteggere le persone anziane dal Covid-19

Il team di ricercatori del CMR-National Institute for Research in Tuberculosis e dell’ICMR-National Institute of Epidemiology, entrambi in India, ha individuato che il vaccino Bacillus Calmette-Guérin (BCG), ampiamente utilizzato per combattere la tubercolosi, ha un effetto diretto sulla riduzione dei livelli ematici di molecole infiammatorie nelle persone anziane, ciò può dare loro una protezione contro il coronavirus Covid-19.
È stato testato con successo da altri ricercatori il vaccino del morbillo attenuato per proteggere contro il SARS-CoV-2 che causa il coronavirus Covid-19. I ricercatori nel loro studio pubblicato nella rivista Science Advances, hanno indicato il vaccino Bacillus Calmette-Guérin (BCG), come possibile misura preventiva per le persone anziane.
Valerie Koeken con il Radboud University Medical Center ha pubblicato nello stesso numero della rivista un approfondimento che spiega perché l’infiammazione è più una preoccupazione per le persone anziane e delinea il lavoro del team in India. Ha osservato che man mano che le persone invecchiano, tendono a sviluppare un’infiammazione cronica di basso grado, che le rende più suscettibili a molti tipi di malattie; può anche aumentare i sintomi di malattie come il Covid-19, il che spiega in parte perché gli anziani hanno molte più probabilità di morire a causa di tali infezioni.
La scoperta suggerisce che l’infiammazione incontrollata poiché è un fattore chiave nel Covid-19 grave, il vaccino Bacillus Calmette-Guérin (BCG) potrebbe essere somministrato ad adulti ad alto rischio che non sono in grado di accedere ai vaccini come un modo per respingere pericolose risposte infiammatorie se dovessero contrarre il virus.
Il vaccino Bacillus Calmette-Guérin (BCG), utilizzato per la prima volta nell’uomo nel 1921, è un vaccino vivo attenuato, sebbene sia usato principalmente per combattere la tubercolosi, si pensa che il vaccino conferisca un’ampia protezione contro altre malattie respiratorie preparando il corpo con una risposta immunitaria innata forte e non specifica.
La possibilità che il vaccino Bacillus Calmette-Guérin (BCG) possa indurre una risposta altamente proinfiammatoria ha sollevato la preoccupazione che potesse peggiorare l’infezione in casi di Covid-19 altrimenti lievi, quindi, il team di ricercatori dell’ICMR ha deciso di esaminare l’effetto del vaccino Bacillus Calmette-Guérin (BCG) nel contesto del Covid-19.
I ricercatori con il vaccino Bacillus Calmette-Guérin (BCG) hanno vaccinato 82 persone di età compresa tra 60 e 80 anni, e un mese dopo la vaccinazione, hanno confrontato i loro campioni di sangue. I partecipanti allo studio sorprendentemente hanno mostrato una significativa diminuzione dei livelli ematici di diverse citochine proinfiammatorie, tra cui TNF-alfa, interleuchina-2 (IL-2), IL-6, GM-CSF, interferoni di tipo 1, tra gli altri. I livelli erano anche inferiori rispetto a quelli di un gruppo di individui non vaccinati.
Inoltre, la vaccinazione Bacillus Calmette-Guérin (BCG) ha anche portato a livelli ridotti di chemochine, proteine della fase acuta e metalloproteinasi di matrice, che sono associate all’infiammazione.
È stato sottolineato che anche i livelli delle stesse citochine sono risultati inferiori a quelli di un gruppo di controllo di volontari non vaccinati. I ricercatori hanno scoperto che i volontari vaccinati con il vaccino Bacillus Calmette-Guérin (BCG) avevano anche livelli più bassi di alcune chemochine, come le metalloproteinasi della matrice e le proteine di fase, entrambe associate anche alla promozione dell’infiammazione.
I ricercatori hanno evidenziato che molte delle citochine che sono state ridotte nei volontari vaccinati con il vaccino Bacillus Calmette-Guérin (BCG), sono state identificate come fattori di una più grave Covid-19. Subash Babu, autore corrispondente dello studio, in una dichiarazione, ha detto:
«Riteniamo che il vaccino Bacillus Calmette-Guérin (BCG) possa essere somministrato come vaccino ponte quando i vaccini Covid-19 scarseggiano o in aggiunta ai vaccini Covid-19 al fine di proteggere da morbilità e mortalità negli anziani».

,

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →