Usa: Hacker infrangono tabu', fanno girare Windows XP su computer Mac

Ero vicino alla soluzione, purtroppo sono stato fregato da ‘Blanka’ e ‘Narf’, pseudonimi di due hacker, che mi hanno soffiato da sotto il naso la ‘taglia’ di 13,854 dollari (racimolata con una sottoscrizione volontaria online), per aver infranto il tabù dell’installazione del sistema operativo di Windows XP su un computer Apple Mac Intel.
I due anonimi hacker hanno iniziato a mettere in rete, a disposizione di tutti, il procedimento che ha permesso di fondere Cupertino con Redmond, le due chiese (da sempre antitetiche) dell’informatica mondiale.
Il concorso era stato lanciato dal mio amico e appassionato di computer, Colin Nederkoorn, che aveva aperto la raccolta di fondi versando 100 dollari di tasca propria. La sfida a cui ho partecipato, consisteva nel trovare una soluzione tecnica per far ‘girare’ indipendentemente i due sistemi operativi sulla stessa macchina. Se nessuno ci fosse riuscito entro la scadenza del 23 marzo, il denaro raccolto sarebbe andato in beneficenza. Soltanto lo scorso 7 marzo gli esperti di Apple avevano cercato di raffreddare il nostro entusiasmo, affermando che l’operazione era tecnicamente impossibile. Per verificare l’autenticita’ della scoperta, io a altri ”tester” abbiamo provato sulle nostre macchine il suggerimento, affermando la correttezza della soluzione che sicuramente renderà felice i miei amici Supergiovane , Biancaneve.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

0 thoughts on “Usa: Hacker infrangono tabu', fanno girare Windows XP su computer Mac

Lascia un commento