Una casa a tutti gli italiani

clicca per ingrandire

Berlusconi: "Daremo una casa a tutti gli italiani in difficoltà, presenteremo il progetto in campagna elettorale"

«Più palafitte per gli italiani, meno burocrazia nell’Unione Europea, lasciateci lavorare cribbio!
Lavoriamo a un grande progetto impegnativo che presenteremo in campagna elettorale: è l’impegno a costruire le palafitte per tutto quel 19% di famiglie italiane che vive in condizioni di vita grama causata da questo governo per promesse non mantenute.
Lasciateci lavorare cribbio! Questo è un obiettivo possibile, realistico e che non richiede tempi molto lunghi: io e Previti, una palafitta la tiriamo su in dieci minuti. Tranquilli, renderemo noto tutti i particolari nelle ultime fasi della campagna elettorale.
Ricordate il milione di posti di lavoro? non è stata colpa mia, mi hanno boicottato i soliti comunisti per farmi perdere la faccia davanti a tutti gli italiani.
Questa volta non vi deluderò, credetermi, non farò i miei soliti "buchi nell’acqua" …. per tirare su le palafitte».

Update 19 novembre 2005
ROMA – Arrivati con autobus e a piedi, un centinaio di aderenti al movimento no global hanno protestato davanti a palazzo Grazioli, residenza romana del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.
Durante la protesta il "Comitato promotore manifestazione del 29 ottobre – Rete cittadina contro gli sfratti e gli sgomberi" ha diffuso un volantino con dure accuse al capo del governo e alla sua politica sulla casa. E con l’auspicio che si arrivi a un blocco generale degli sfratti a tempo indeterminato, fino a quando le amministrazioni locali non saranno in grado di garantire il passaggio da casa a casa. A conclusione del comunicato, un’ingiunzione di sfratto per Berlusconi: "L’unica casa che ci hai dato è la Casa delle libertà. Te la puoi anche tenere! Sei sotto sfratto!".

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

32 thoughts on “Una casa a tutti gli italiani

  1. Ora mi sento più tranquilla. Con un pò di fortuna e raccomandazioni forse riuscirò ad appendere la mia amachetta sotto la casetta.

  2. Che fa?

    Ci ospita tutti ad Arcore???

    Io, modestamente, preferirei Villa Certosa in Sardegna!!!

  3. mi hai “rubato” un’idea eheheh…ma non importa ^__^ è interressante qui….anche se ti ho “contraddetto” da Loreanne!Sorry, il problema è un pò troppo complesso e ci sono in ballo troppe vite …

  4. mi sento davvero mortificato per quanti non riescono a comprendere il profondo senso dello stato di quest’uomo, ma credo che se gli diamo un paio di legislature ancora (qualcuno di noi probabilmente aprirà un chiosco a Puerto Escondido o in Jamaica per vendere pancakes e sciroppo d’acero) ci sono buone possibilità di restituire all’Italia una civiltà così classista che nemmeno la preistoria ha conosciuto… divertente il tuo post, buona giornata, NM

  5. grazie della visita. Che dire il barattoletto di arcore spera di riprendere per il culo gli italiani come 11 anni fa con il suo famoso milione di posti di lavoro.. ieri l’ha sparata ancora più grossa e speriamo che non ci siano stupidotti che gli credano!!

  6. momolina è arrivato il momento buono per ottenerla gratis :-).
    ehvvivi ti ho mandato una confettura di baciotti 🙂
    ilfastidio grazie per la visita, interessante il tuo Blog.
    nowhereman1 e romaninho Purtroppo in Italia esistono troppi sciroppati che si bevono tutto quello che imbottiglia il nano.

  7. sto hackerando il nuovo manifesto della casa delle libertà…appena lo avrò completato lo vedrai online ^__^

  8. mamma mia ogni volta che lo vedo mi si rimescola il biscottino della prima comunione…..

  9. E’ tutto vero.
    Alla “Lego” è arrivato l’ordine di un ingente quantitativo di scatole di montaggio…
    Ce ne sarà per tutti i gusti e ognuno potrà personalizzarla
    Sembra che sia anche possibile collegarle tra di loro attraverso ponti e gallerie: ci sta lavorando il ministro Lunardi.
    Saluti.

  10. IO CASA MIA LA VOGLIO SUL TRASIMENO, STICAZZI, SE PALAFITTA DEVE ESSERE, CHE LO SIA!

  11. da piccla era il mio sogno abitare in una palafitta..

    che m’abbia intercettato il sogno con una microspia? ^_-

  12. Effettivamente mi sembra una cosa sensata: nelle palafitte abitavano gli uomini primitivi, e qui non vedo gente un po’ più evoluta di essi.

  13. OT

    Il simpaticone che sbadiglia è proprio lui e ho paura che non l’abbiano perso, ma che sia stato abbandonato.

    … Ovviamente non mi riferisco al “simpatico” burlone che promette una “palafitta” per ogni Italiano:)

    Baciotto*

  14. Invece che il ponte sullo stretto si mettono a fare palafitte? 🙂 Cribbio! Un bacio caro Patti, buona serata

  15. una palafitta??? ma quando poi il mare è agiatato ci ospita lui ad Arcore??? ciaooooo:)

  16. Patt, io mi accontenterei di poco, diciamo di una cosetta come “La Certosa”… certo sono stati fatti dei “lavoretti” abusivi in barba alle leggi e pagati da noi contribuenti, ma che c’importa a noi italiani…

    Un abbraccio.

Lascia un commento