Ultima frontiera della ricerca sul cancro: inviare le piante medicinali nello spazio per aumentare la loro capacità curativa

Gli umani non sono gli unici organismi con geni flessibili. Tutto ciò che si riproduce, contiene un progetto per migliorare se stesso. Il DNA è suscettibile di influenza esterna: l’ambiente in cui vive può costringere i geni dormienti ad attivarsi o far comparire nuove caratteristiche. Le situazioni di stress, come i cambiamenti climatici, le variazioni di temperatura o i predatori, sono particolarmente propizie all’innesco di cambiamenti genetici.
Il mondo della flora è da qualche tempo fonte di terapie per la lotta contro il cancro, l’esempio più noto è il paclitaxel, il farmaco contro il cancro al seno, alle ovaie e ai polmoni, originariamente proviene dalla corteccia dell’albero del tasso del Pacifico. I farmaci per il trattamento dei tumori testicolari e alcuni tumori polmonari sono basati su sostanze chimiche nella Mayapple o podophyllum è una pianta erbacea utilizzata in medicina come agente emetico, catartico, antielmintico. Il gruppo di farmaci noti come gli alcaloidi della vinca, comunemente inclusi nei regimi chemioterapici, sono derivati dalla pervinca del Madagascar.
E’ noto che quando si tratta di utilizzare le piante come medicina, le stesse caratteristiche che consentono loro di resistere allo stress ambientale, spesso sono quelle che combattono le malattie.
Joe Chappell, ricercatore di prodotti naturali presso l’Università del Kentucky, si è chiesto se l’esposizione della pervinca del Madagascar a una nuova minaccia possa aumentare le sue proprietà antitumorali risvegliando i geni inattivi. L’anno scorso, con l’aiuto di Space Tango, una società commerciale che fornisce supporto alla ricerca sulla microgravità, ha inviato i semi di pervinca del Madagascar alla Stazione Spaziale Internazionale. Ha anche inviato piantine di valeriana, una pianta con proprietà ansiolitiche.
Joe Chappell nei prossimi mesi scoprirà se la crescita in orbita ha creato cambiamenti nel DNA delle piante, in caso affermativo, tali modifiche potranno essere testate per le loro caratteristiche di lotta contro il cancro e l’ansia.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →