Tutti amano il cioccolato, per salvarlo le grandi aziende hanno iniziato a condividere i loro segreti

Il documento originale Colonel Sanders per la ricetta segreta per il fondente al cioccolato KFC è custodito all’interno di una cassaforte in stile Mission Impossible è protetto anche da rilevamento di movimento. Jay Bush dei fagioli Bush è l’unico che per le sue zuppe di pasta e fagioli conosce come miscelare le spezie. La ricetta per la Coca-Cola è nascosta all’interno di un caveau di una banca di Atlanta accessibile solo a due top manager. Segreti che valgono miliardi di dollari, qualsiasi grande imprenditore dell’industria alimentare ha qualcosa di simile.
Ora, alcune aziende del settore stanno cercando qualcosa di diverso, invece di proteggere i segreti commerciali, stanno consegnando le loro chiavi ai concorrenti. Insieme, investono in grandi progetti di ricerca che sarebbe difficile finanziare in proprio, poi condividono i risultati.
Che cosa otterrebbe un’azienda miliardaria nel spendere soldi per la ricerca privata e regalare i risultati ad altri? Nel caso del cioccolato, c’è un buon motivo per collaborare: le aziende hanno bisogno di mantenere le piante di cacao in vita per vendere più prodotti. Si tratta di un obiettivo comune. Le piante di cacao producono soldi per tutti, dalle più grandi multinazionali ai 6,5 milioni di agricoltori che le coltivano nei paesi in Africa, Sud America e Asia. La pianta è stata colpita da parassiti e malattie. Ora, il cambiamento climatico minaccia anche la fornitura globale di cioccolato.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento