Triste primato, 130.000 morti in un anno, sulle strade dell'India, le più pericolose al mondo

L’India, ufficialmente è  il luogo più pericoloso per pedoni e automobilisti. Gli ultimi dati statistici, hanno evidenziato che lo scorso anno gli incidenti sulle strade, hanno causato più di 130.000 morti, superando la Cina, dove gli incidenti mortali sono scesi a meno di 90.000

 
India – Riuscirà il pedone ad attraversare incolume la strada?

Al governo indiano, da più parti, è stato chiesto un riesame sulla sicurezza del traffico. I ministri stanno valutando una serie di nuove misure come la dotazione di air bag e dispositivi Abs, da rendere obbligatori su tutte le automobili; per i camion, adottare limitatori di velocità nel tentativo di far scendere il numero degli incidenti mortali.
Le nuove disposizioni legislative, sono state accolte con scetticismo da molti esperti, le considerano di scarso effetto in India, perché le cinture di sicurezza sono raramente indossate e, nessuno, può prevedere con certezza il comportamento della media degli utenti della strada: solo nella città di Nuova Delhi – sottolineano -, esistono 48 differenti "mezzi di trasporto", compresi le vacche, gli elefanti, i cammelli, così come i ciclo-risciò e i  SUV.
Rohit Baluja, dell’Istituto d’Istruzione sulla circolazione stradale di Nuova Delhi, ha dichiarato:
"La vera questione non riguarda le auto, ma come progettare le strade: l’85% dei morti sono pedoni e ciclisti, non automobilisti.  Il nostro limite è quello di non progettare sistemi di gestione del traffico  per  separare i diversi flussi di traffico.
E’ indispensabile una corretta regola per formare gli automobilisti, dobbiamo evitare idoneità alla guida con patenti comprate con le bustarelle.
La mancanza di conoscenza delle più elementari norme di guida è dimostrata dalla media di migliaia d’infrazioni stradali rilevate ogni giorno nella sola città di Nuova Delhi".
L’International Road Federation, Federazione internazionale della strada, ha stimato che l’India rappresenta già il 10% circa del milione in più d’incidenti mortali che accadono ogni anno nel mondo.

Fonte: Guardian

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

4 thoughts on “Triste primato, 130.000 morti in un anno, sulle strade dell'India, le più pericolose al mondo

  1. alidada il traffico è concentrato nelle più grandi città, super affollate, con gente che si muove a piedi, in bicicletta, con l’elefante, ecc. :-), felice giornata, baciotto*

Lascia un commento