Ecco The World, nave residenziale di proprietà dei suoi residenti, vive a bordo mentre la nave viaggia per il mondo (video)

The World è una nave da crociera residenziale privata che funge da comunità residenziale, di proprietà di suoi residenti che vivono a bordo mentre la nave viaggia per il mondo. La nave ha 165 residenze (106 appartamenti, 19 monolocali e 40 monolocali), tutti di proprietà di residenti della nave, locali arredati con i loro mobili, quadri, libri e tocchi personali. The World a bordo ha un supermercato e sei ristoranti.
La nave ora è in viaggio verso l’Isola di Pasqua, come indicato da questo localizzatore di traffico marittimo (vedi).

Domande frequenti su The World
The World è una nave da crociera?
The World non è una nave da crociera. E’ il più grande yacht residenziale di proprietà privata sulla terra, dall’esterno potrebbe apparire come una nave da crociera, ma è lì che finisce ogni somiglianza. E’ una comunità esclusiva che offre la migliore combinazione di viaggio di lusso con ristoranti di classe mondiale, tour personalizzati e ricchi eventi culturali.

The World è una multiproprietà?
No. Ogni casa è completamente di proprietà di un residente. Insieme, i residenti possiedono la nave.

Qual è l’età media del residente che vive a bordo di The World?
L’età media dei residenti è di sessantaquattro anni con il 35% che ha meno di cinquanta anni. I residenti sono molto attivi, coinvolti nel tessuto imprenditoriale e filantropico, hanno una sete di conoscenza, avventura e viaggi.

I residenti da dove provengono?
La comunità residente è composta di 130 famiglie che provengono da 19 paesi dell’America settentrionale, Europa, Asia, Australia, America meridionale e Sud Africa.

Le persone vivono tutto l’anno sulla nave?
Ci sono alcuni residenti che vivono tutto l’anno sulla nave, la maggioranza vive a bordo tre o quattro mesi mentre continua a essere attiva nella propria vita professionale.

Com’è deciso l’itinerario di The World?
The World circumnaviga continuamente il globo su un itinerario selezionato dalla comunità dei residenti attraverso un processo di voto. Gli itinerari sono determinati ogni due anni da un team composto di un Comitato di Residenti Itinerario, Capitani e dal Direttore per la pianificazione e destinazione.
Ogni angolo del globo è una possibilità, nel 2012 The World ha viaggiato in trentuno paesi. Il soggiorno più lungo in porto in media è stato di tre giorni per consentire ai residenti di esplorare le destinazioni che hanno scelto.

Quanto costano gli appartamenti?
Ci sono 165 appartamenti su The Worl, vanno dai monolocali alle unità con tre ampie camere, un vero e proprio attico di un palazzo che può ospitare comodamente fino a dodici persone. I prezzi variano in base la dimensione, l’arredamento, la posizione e le condizioni di mercato. Ulteriori dettagli sono forniti al momento della richiesta.

Ci sono i costi di gestione annuali da pagare?
Sì, i costi di gestione annuali supplementari si basano sulla metratura degli appartamenti, queste spese per il residente comprendono la quota per la manutenzione della nave, il compenso per l’equipaggio e gli alimenti e bevande a bordo.

The Word è esaurito?
I residence originali sono stati venduti nel giugno 2006, ora ci sono un certo numero di residenze disponibili per la rivendita. La nave nel 2011 ha venduto diciannove residenze.

Esiste un programma per l’affitto?
Esiste il programma “invito” per fornire ai potenziali residenti l’opportunità di sperimentare lo stile di vita prima di prendere una decisione di acquisto e adesione alla comunità.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento