Thailandia contro il colpo di stato il popolo protesta con il segno delle tre dita (foto)

Le persone che protestano contro il colpo di stato militare in Thailandia hanno iniziato a utilizzare il segno a tre dita, ricorda quello visto nel film The Hunger Games. Il segno con le tre dita centrali tenute su  nel secondo film della trilogia Hunger Games, è stato utilizzato come espressione di protesta silenziosa contro uno stato autoritario immaginario chiamato Panem in Catching Fire.
Manik Sethisuwan su twitter con l’hashtag #hungergames, ha scritto: “Cari abbiamo preso il vostro segno come nostra lotta, non è una fiction, grazie …”.

Thailandia saluto a tre dita protesta contro il colpo di stato militare
Ci sono altre teorie che circolano sulle origini del gesto, il sito web di notizie Khaosod ha twittato che le tre dita stanno per libertà, uguaglianza e fraternità, lo slogan della rivoluzionario francese. Il quotidiano Bangkok Post riporta che il gesto sta prendendo piede, apparentemente è diventato così diffuso che i golpisti della Thailandia hanno iniziato ad arrestare i manifestanti, sembra che da domenica una persona è in carcere con l’accusa di aver fatto il gesto.
I manifestanti nel frattempo sono costretti a essere creativi per superare il divieto imposto dai militari su assembramenti di più di cinque persone. Sabato scorso, alcuni manifestanti si sono organizzati in gruppi di quattro persone per inscenare proteste silenziose con la lettura di libri (vedi foto). Domenica, per aggirare le forze di sicurezza intorno alla città, una protesta lampo è stata organizzata in un centro commerciale di Bangkok.
I generali della Thailandia al potere dal 22 maggio, hanno detto di aver ripristinato la stabilità dopo mesi di proteste contro l’ex primo ministro Thaksin Shinawatra e il governo guidato da sua sorella Yingluck Shinawatra.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento