I testi di Imagine di John Lennon illustrati in un libro per ispirare un mondo di pace

John Lennon cantò Imagine oltre 40 anni fa. Oggi le parole del canto e il suo messaggio sono altrettanto importanti perché ci ricordano di immaginare la pace in un momento in cui il nostro mondo non sembra molto pacifico.
Ecco perché nei tuoi scritti ti chiediamo di utilizzare l’hastag #imaginepeace e condividere le tue speranze per il futuro. Insieme possiamo ispirare tutti a immaginare il nostro mondo pieno di libertà, amicizia, uguaglianza, gentilezza e comprensione.

Jean Jullien ha illustrato Imagine, il primo libro con i testi originali di John Lennon. Il libro ha un messaggio di Yoko Ono Lennon (leggi più avanti), è stato creato in collaborazione con Amnesty International per “ispirare una nuova generazione per immaginare un mondo in pace”. Sarà pubblicato il 21 settembre in coincidenza con la Giornata internazionale della pace dell’ONU.
Il libro illustrato segue un piccione “in un viaggio globale per diffondere un messaggio di pace e di amicizia tra gli uccelli di tutto il mondo, di tutte le forme e dimensioni“.
Frances Lincoln editore di Children’s Books ha anche pubblicato un trailer (qui sotto).

Un sito dedicato al progetto, decorato con le illustrazioni di Jean Jullien, creato da The Creative Corporation, consente alle persone di condividere il proprio messaggio di pace, leggere i messaggi di pace da tutto il mondo. E’ possibile leggere tra i messaggi quelli scritti da Richard Curtis e Juliet Stevenson, illustrati da Cressida Cowell e Ross Collins.
Juliet Stevenson ha commentato: «Questo libro è una bellissima versione visiva del grido di John Lennon per la pace e l’armonia. Il suo messaggio per l’umanità non è mai stato più urgente di adesso».

Messaggio di Yoko Ono Lennon
«Questo libro è molto speciale per me. Le parole sono state scritte da mio marito John mi fa piacere vederle illustrate in questo bel libro. Ha scritto Imagine come una canzone che chiede la pace in tutto il mondo. Oggi abbiamo bisogno di pace più che mai, per cui ritengo che le sue parole siano ancora molto importanti.
Tutti vogliono sentirsi felici e al sicuro. Tutti a nostro modo possiamo contribuire a rendere il mondo, un posto migliore. Dovremmo sempre mantenere l’amore nei nostri cuori e guardarci l’un l’altro. Dovremmo sempre condividere ciò che abbiamo e dovremmo supportare le persone che non sono trattate in modo equo.
Ed è importante trattare tutti così, non solo la nostra famiglia e i nostri amici. Dovremmo trattare tutti allo stesso modo, indipendentemente da dove siano o se dovessero parlare una lingua diversa. Il piccione in questo libro accoglie tutti gli altri uccelli, qualunque sia il colore delle piume o la forma del becco.
Facendo questo, ogni giorno possiamo aiutare tutti a fare la differenza. Ogni piccola cosa buona che facciamo può aiutare a cambiare il mondo per il meglio. Puoi farlo, posso farlo, tutti possiamo farlo».