Tennessee diventa il primo Stato americano a lanciare il registro per schedare chi maltratta gli animali

Il Tennessee dal primo gennaio 2016 a seguito dell’entrata in vigore della legge statale approvata il 20 maggio 2015, ha istituito il registro penale con i nomi e le foto delle persone condannate per crimini sugli animali. Il registro è modellato su quello ampiamente utilizzato per reati a sfondo sessuale in vigore  negli USA con la cosiddetta “Legge Megan“, prende il nome da Megan Kanka, bimba di sette anni rapita, violentata e uccisa nel 1994 da un vicino di casa pluripregiudicato per reati sessuali su minori. La legge prevede che chiunque venga condannato per qualsiasi genere di reato a sfondo sessuale perda essenzialmente ogni diritto alla privacy per un periodo variabile, da un minimo di 10 anni dalla data del rilascio fino a tutta la vita, con l’obbligo di registrare presso le Forze dell’ordine il proprio domicilio e i propri spostamenti, il divieto assoluto di frequentare, o risiedere nelle vicinanze di luoghi abitualmente frequentati da minori o dal genere di persona normalmente bersaglio dei propri crimini, e in taluni casi l’affissione di tali dati in un registro pubblicamente consultabile; alcune municipalità statunitensi offrono la possibilità a chiunque di accedere a tali dati tramite appositi siti Internet.

Il Tennessee il primo Stato a lanciare un registro penale maltrattamento di animali
Il 1° gennaio 2016 il Tennessee è diventato il primo Stato americano a lanciare un registro maltrattamento di animali, gestito direttamente dal Tennessee Bureau of Investigation (TBI) agenzia indipendente, per conto dello Stato gestisce tre laboratori di crimine, aiuta le forze dell’ordine locali nelle indagini su importanti crimini, conduce indagini speciali relative a droghe illegali, latitanti, corruzione pubblica, criminalità organizzata, terrorismo interno, frode assistenza sanitaria, abuso di paziente.
TBI oltre la responsabilità legale per la raccolta di statistiche sul crimine, pubblicate in un rapporto annuale su “Crime in Tennessee” e la gestione di registri di autori di reati sessuali e un database di ricerca di persone condannate per la produzione di metanfetamina, ora per legge dal 1° gennaio 2016 pubblicherà online su Tennessee Animal Abuse Registry (vedi) l’elenco di persone condannate per reato di aggravata crudeltà sugli animali, organizzazione di combattimenti tra animali, bestialità e reati connessi. Chiunque può accedere al Registro di sistema, vedere la foto del trasgressore, conoscere l’età e dove vive.
Il nome e la foto del trasgressore la prima volta resterà sul registro per due anni, per qualsiasi reato successivo resterà sul registro per cinque anni.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento