Tedesco, segue indicazioni Gps: "adesso svolta a destra", si schianta contro un wc

Un automobilista tedesco ha eseguito l’ordine ‘svolta a destra adesso’ datogli dal suo Gps e si e’ schiantato contro un vespasiano . Lo ha reso noto la polizia di Rudolstadt. Obbedendo al sistema di navigazione satellitare e non ai propri occhi, il 53enne di Friburgo e’ uscito di strada con il suo Suv, attraversando il terreno di un cantiere e percorrendo una scala prima di colpire il gabinetto. Risultato: 2.000 euro di danni alla rampa e alla toilette, 100 al Suv e una multa di 35 euro.
Fonte Ansa

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

10 thoughts on “Tedesco, segue indicazioni Gps: "adesso svolta a destra", si schianta contro un wc

  1. Qualche tempo fa ho letto che in America hanno inserito una cartina sbagliata nei navigatori satellitari, e c’è un punto in cui la diavoleria elettronica segnala una strada invece di un fiume. OGNI GIORNO cascano nel fiume dalle 2 alle 4 macchine!!

    Al turista tedesco è andata senz’altro meglio, ma io, da automobilista sine Tom Tom, mi chiedo: ma quando hai il navigatore, smetti di guardare la strada? Non lo vedi che lì c’è un fiume? Non lo vedi che lì c’è un campo con un wc???

    Mah!

  2. Carissimo amico mio,io li navigatore lo faccio da solo con il mio stradale,co,me facevo nei tempi di ambulanza 118,almeno se vado a sbattere o cascare in un fiume la colpa e la mia,e non di un pc suicida,cioa e una serena serata.

    🙂

    L’ESPLORATORE

    Evviva forse questo commento lo fa passare speriamo!

  3. non comprerò mai un tomtom o qualsiasi altro tipo di navigatore perché non c’è più nulla di interessante che trovare un posto, anche sperduto, avendo una cartina (stradale) sotto gli occhi!

    : )

  4. 🙂

    Pochi giorni fa, ho assistito ad una scena: io ero a piedi. I vigili hanno inseguito un automobilista, che aveva girato a destra in un senso vietato. L’automobilista si è giustificato dicendo di averlo fatto, perché gliel’aveva detto il navigatore. Credo che gli abbiano fatto la multa. Chissà se gliela pagherà il navigatore:-) Baciotto*

Lascia un commento