Sviluppato computer che può essere usato con gli occhi

Il professor Arai Kohei della facoltà di scienza e ingegneria dell’università di Saga,  ha sviluppato un sistema che permette agli utenti di un computer di digitare un testo con gli occhi, guardando semplicemente una tastiera proiettata sullo schermo: quando l’utente osserva un carattere per un secondo, il sistema, per mezzo di una microcamera, rileva la linea della sua vista e inserisce il carattere scelto. Non a caso il sistema è denominato "Mitsumeru Dake", in lingua giapponese significa "lo sguardo giusto".
Attualmente molta gente inabile, non  può utilizzare il personal computer a meno di speciali apparecchiature molto costose. Il sistema del professor Arai, dal costo contenuto, si basa su una macchina fotografica in miniatura, collegata al computer che analizza con un software, le posizioni di tre punti per ogni occhio: l’angolo interno dell’occhio, l’estremità interna del sopracciglio ed il centro della pupilla. In base a queste sei posizioni il sistema determina il senso in cui la faccia dell’utente è posizionata e, analizzando la linea visiva, riconosce con esattezza quello che l’utente sta guardando, proiettandolo i caratteri sulla tastiera dello schermo. Secondo il professor Arai, il sistema può essere utilizzato anche da persone che indossano gli occhiali. Nelle fasi iniziali dello sviluppo del sistema, erano analizzate solo le posizioni degli angoli esterni degli occhi e delle sopracciglia. Successivamente  sono stati aggiunti ai parametri gli angoli interni degli occhi e delle sopracciglia, per favorire gli utenti colpiti da paralisi cerebrale, soggetti a movimenti costanti della faccia. In questo caso, la macchina fotografica non poteva determinare la posizione visiva degli occhi quando la faccia era obliqua.
Il professor Arai ha sviluppato il sistema cinque anni fa, spinto dalle necessità di un allievo universitario, colpito da paralisi cerebrale.
Questo sistema, è un altro esempio di come i ricercatori e le aziende giapponesi stanno mettendo a frutto le conoscenze tecnologiche, per migliorare la vita delle persone anziane e disabili.
Liberamente tradotto da WebJapan

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

8 thoughts on “Sviluppato computer che può essere usato con gli occhi

  1. Notizia straordinaria, Patti. Mi figuro la gioia di chi ha bisogno di un computer come questo.

    Un sorriso e un abbraccio. harmonia

Comments are closed.