Svezia, legalizzata la masturbazione in pubblico

La masturbazione in pubblico in Svezia ora è legale dopo che un tribunale ha assolto un uomo di sessantacinque anni dall’accusa di violenza sessuale perché “mentre si masturbava in spiaggia, non ha indirizzato il suo pene a qualcuno in particolare”.
Il fatto è stato portato dinanzi a un giudice del paese europeo, secondo la denuncia l’uomo su una spiaggia affollata in Drevviken, Stoccolma, dopo essersi abbassato il costume, ha iniziato a masturbarsi, e, dopo essere stato visto a commettere l’atto, è stato denunciato per aggressione sessuale.
La Corte distrettuale di Södertörn, tuttavia ha deciso per l’innocenza dell’uomo perché non ha commesso violenza sessuale. La sentenza ha osservato che anche se “è stato documentato in quest’occasione che l’uomo si è esposto pubblicamente mentre si masturbava“, ha anche aggiunto che “non ha commesso un’offesa perché in realtà non ha indirizzato il suo pene verso una persona“.
I pubblici ministeri hanno concordato con la sentenza, ciò significa che la legge ora ha stabilito che per essere considerato un crimine sessuale, le persone che si masturbano pubblicamente devono effettivamente indirizzare il loro pene verso qualcuno.
Olof Vrethammar, il pubblico ministero, ha confermato che non si prevede di ricorrere in appello. Ha osservato:
«Perché questo sia considerato un reato penale, è richiesto che la molestia sessuale sia stata diretta verso una o più persone. La sentenza è ragionevole. La Corte distrettuale ha dato un giudizio su questo caso, possiamo concludere che non c’è problema a masturbarsi sulla spiaggia. L’atto può essere considerato condotta disordinata».
La decisione della Corte pone il rischio che la masturbazione in pubblico fino a quando non è diretto a qualcuno, ora diventerà la norma in Svezia.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento