Stampa di un clitoride 3D balzo in avanti in materia d’istruzione scolastica sulla sessualità e gli organi sessuali femminili (video)

Un balzo in avanti per l’educazione, la scienza e l’uguaglianza, in Francia per la prima volta un clitoride è stato stampato e modellato in 3D a grandezza naturale da Odile Fillod ricercatrice digitale di FabLab Carrefour.
Il tabù della sessualità femminile si riflette nei libri di testo, per esempio, è difficile trovare una rappresentazione esatta del clitoride nel Manuale di scienze della vita e della Terra (SVT) composto di più di 6.000 libri elettronici da leggere gratuitamente e legalmente.
Odile Fillod ricercatrice indipendente di sociologia della scienza e della divulgazione scientifica, specialista di questioni di genere (il suo lavoro si concentra sulla produzione e l’uso di studi biomedici e psicologici di differenze cognitive e comportamentali tra individui e gruppi sociali, in particolare i gruppi dello stesso sesso), per porre fine a quest’anacronistica lacuna in collaborazione con Le Fab Lab (un laboratorio di condivisione orientato alla fabbricazione digitale, fornisce supporto professionale e macchinari per realizzare autonomamente o con altri i propri oggetti creativi) ha progettato un modello 3D del clitoride a grandezza naturale il più realistico possibile, rendendo disponibile il file per consentire agli insegnanti SVT di apprendere tutte le fasi della realizzazione del clitoride in 3D, uno strumento didattico molto utile per gli educatori sessuali (vedi video).

Il clitoride, organo fondamentale della risposta sessuale femminile, non è certo così piccolo. Molte persone credono che il clitoride sia tutto quello che si può vedere, un sensibile piccolo pulsante sistemato tra le labbra sotto il cappuccio del suo prepuzio.
Helen O’Connell, urologa australiana, nel 2005 utilizzando moderne tecniche d’imaging ha dimostrato che nel clitoride c’è tanto da vedere per soddisfare l’occhio. Ha scoperto che l’intero clitoride è una struttura a forma di forcella lunga circa 7,62 cm e larga 5,08 cm. Helen O’Connell ha affermato che il clitoride può arrivare a misurare 8-10 cm di lunghezza, più di un pene a riposo.
Il glande del clitoride è la punta visibile che sporge nella parte superiore dei genitali femminili. Il clitoride si estende nel corpo, poi si divide in basso in due parti composte di tessuto erettile adiacente alla vagina e l’uretra.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento