Ecco Sprout la matita ecologica che si trasforma in pianta (video)

Ogni anno, circa 60.000 alberi sono tagliati in tutto il mondo per la produzione di circa 15 miliardi di matite di legno. E se invece di buttare i vecchi mozziconi di matita nella spazzatura, si potrebbe effettivamente piantarli in un vaso per far crescere una nuova pianta?
L’idea si chiama Sprout, è una linea di speciali matite eco-compatibili, nella parte superiore al posto della tradizionale gomma hanno una capsula contenente semi. In pratica quando la matita consumata è ridotta a un mozzicone, invece di gettarlo in un cestino può essere piantato in un vaso di fiori, innaffiato e vederlo crescere. I semi contenuti nella capsula non includono alberi di cedro (il tipo di legno utilizzato per fare le matite), ma diverse erbe e verdure, come il basilico, pomodori e rosmarino.

Michael Stausholm, CEO di Sprout ha detto:
«Noi, come individui possiamo salvare il pianeta, siamo in grado di fare piccoli passi nella nostra vita di tutti i giorni, questo è ciò che la gente ha in mente quando acquista una matita Sprout, può fare la differenza con un oggetto che invece di gettarlo via può piantarlo per riportarlo a nuova vita».
Il concetto di una matita piantabile è stato sviluppato nel 2012 da tre studenti del Massachusetts Institute for Technology. Sprout ha acquistato l’idea nel 2014. La giovane azienda dice che l’anno scorso le sue vendite hanno raggiunto un fatturato di 2 milioni di dollari, prevede di raddoppiare la cifra entro la fine di quest’anno. Tra i suoi clienti che hanno acquistato le matite come idea regalo, figurano Disney, Ikea, Marriott e Bank of America.
Le matite eco-compatibili possono essere acquistate da chiunque, sono disponibili sul sito internet della società, su Amazon e in tutti i supermercati della catena Whole Foods Market Inc. (in America, Canada e Regno Unito vende esclusivamente cibi senza conservanti, coloranti, aromi, dolcificanti e grassi idrogenati artificiali).

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento