Spettacolare immersione all’interno della fessura islandese dove s’incontrano le placche tettoniche di due continenti (video)

Se hai sempre voluto fare immersioni tra due placche continentali, c’è solo un posto al mondo, dove si può fare: la fessura Silfra nel sud dell’Islanda, con il circostante Parco Nazionale di Thingvellir (che potete trovare scritto anche come Þingvellir) fa parte del confine divergente tra la placca tettonica nordamericana e quella euroasiatica, si muovono a distanza l’una dall’altra a una velocità di circa 2 centimetri l’anno.
Il canyon sottomarino a parte il fascino delle placche tettoniche, si distingue anche per la chiarezza e la purezza delle sue acque, la visibilità sott’acqua nella fessura Silfra è di oltre 100 metri, un’esperienza subacquea che raramente, è superata in altri luoghi. I motivi di questa stupefacente chiarezza dell’acqua sono duplici: l’acqua è fredda (2° C – 4° C tutto l’anno) proviene dal vicino ghiacciaio di Langjökull; l’acqua di disgelo stagionale del ghiacciaio è rilasciata nel sottosuolo e passa attraverso le rocce porose laviche sotterranee, che fungono da sistema di filtraggio naturale. L’acqua glaciale dopo diversi decenni alla fine raggiunge le fonti sotterranee del lago di Þingvellir e la fessura Silfra, mentre la pressione si accumula dalle piastre tettoniche che si muovono a distanza, l’acqua super pura filtrata dalle fonti sotterranee risale gradualmente.

Il canyon sottomarino per queste eccezionali caratteristiche, è una delle più popolari destinazioni in Islanda per le immersioni subacquee conosciute come Snorkeling, non richiede alcuna formazione speciale, solo la capacità di nuotare e di respirare attraverso il boccaglio. La profondità massima in immersione in Silfra è di 18 metri, ma la profondità media dell’immersione è tra 7 e 12 metri. Tuttavia, per ragioni di sicurezza, è consigliata l’immersione con un compagno, una guida o un gruppo facenti parte di un tour. Altresì è raccomandato un corso per apprendere l’uso delle attrezzature, la sicurezza di base, cosa cercare in acqua e l’attenzione per non danneggiare organismi fragili come il corallo.
In conclusione il punto più profondo del canyon sottomarino di Silfra è di circa 63 metri, anche se questa profondità è accessibile solo ai subacquei di grande esperienza.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento