Ecco il sorriso più costoso del mondo, 152.700 dollari per avere denti scintillanti in oro puro e diamanti (foto)

Un dentista di Dubai ha creato la protesi più costosa del mondo con dieci grammi di oro puro 24 carati e 160 scintillanti diamanti incastonati, per un valore sconcertante di 152.700 dollari (circa 111.820 euro), certamente sarà il più ricercato scintillante sorriso.
La Liberty Dental Clinic creatori del sorriso più costoso del mondo, hanno anche acquisito il certificato di autenticità e chiarezza da parte dell‘Istituto World Diamond in Belgio. Tuttavia, il proprietario di questa preziosa protesi, a tavola non dovrebbe avere “l’oro in bocca”, la protesi è solo un oggetto alla moda, non deve essere indossata mentre si mangia.

sorriso più costoso del mondo
Il dottor Majd Naji, della Liberty Dental Clinic, a Dubai, ha detto che ha progettato la dentiera per cercare di raccogliere fondi per beneficenza per i bambini della Dubai Autism Centre. Ha aggiunto:
«L’anno scorso il popolo degli Emirati Arabi Uniti ha ricevuto il titolo di persone più felici del mondo, quindi ho pensato di progettare questo prezioso oggetto per migliorare il sorriso non solo del proprietario, ma anche quello di un ente di beneficenza (è prevista la donazione di una larga fetta di proventi derivanti dalla vendita di protesi in beneficenza per i bambini).
Per avere la protesi dorata ci vogliono solo due appuntamenti, non richiede alcuna perforazione o riempimento di denti».
Il sorriso più costoso del mondo è già popolare tra i ricchi negli Emirati Arabi Uniti, una donna della famiglia reale l’ha ordinata. Il dottor Majd Naji sta ultimando una protesi per un cliente del Qatar, spera di ottenere più ordini da tutto il mondo. Ha detto:
«E’ una splendida protesi, spero che sempre più donne affollino la mia clinica per avere la preziosa dentiera. Chi non vuole un sorriso così scintillante?».

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento