Sono stato a Sabaudi…

Sono stato a Sabaudia per un sopralluogo al terreno agricolo dove sono comparsi i cerchi concentrici, chiamati dagli esperti ufologi “crop circle” e che di solito, vengono attribuiti a fenomeni extraterrestri. Giunto sul posto, la prima cosa che ho fatto è stata quella di raccogliere delle testimonianze dai diretti interessati. Contattare il bracciante Giovanni Cenci, titolare del podere dove sono stati trovati i “crop circle” e suo figlio “giardiniere”, non è stato difficile. Da quando è accaduto l’evento extraterrestre, padre e figlio, sono sempre presenti sul posto, per accogliere appassionati di ufologia, giornalisti e curiosi come me. Non hanno aggiunto niente di nuovo alle notizie in mio possesso. A chi era presente con me quella mattina, una decina di persone in tutto, il padre, mostrando alcune foto dei cerchi concentrici, documentate dal figlio, spiegava a memoria tutta la vicenda, mentre il figlio ed una giovane e bella ragazza al suo fianco, si trovavano a debita distanza e guardando altre foto, li vedevo ridere senza ritegno, al limite della lacrimazione. E’ stato proprio in quel momento che mi sono sganciato dal mio gruppetto e facendo un giro rapido attorno al podere, sono giunto di soppiatto alle spalle dei due giovani e con mossa fulminea ho preso la foto che il figlio teneva in mano, lasciandolo sbigottito per la mia imprevista incursione, mentre la ragazza al suo fianco, mi guardava terrorizzata. Allora? ho detto ai due, che cosa significa questa foto? Messi con le spalle al muro, si sono confidati e mi hanno raccontato tutto. Lui, giardiniere, era intento a tagliare l’erba alta del terreno agricolo, mentre la ragazza a lui sconosciuta, aveva scelto quel luogo per sdraiarsi in completa libertà in mezzo all’erba e leggere tranquillamente un libro. Quando lui l’ha vista è rimasto colpito dalla sua bellezza e distrattamente, continuando a tagliare l’erba, non si era accorto che stava facendo cerchi, su cerchi, talmente profondi da renderli visibili da notevole altezza. Quando si è reso conto di tutto, ha chiamato un suo amico e gli ha chiesto di fotografarlo mentre tagliava l’erba, girando attorno alla ragazza sdraiata . In lontananza sentivamo il padre che continuava a spiegare ad altri curiosi quello che era accaduto nel suo podere e proprio in quell’istante, guardando questa foto, siamo scoppiati in una fragorosa risata che di riflesso faceva urlare ai visitatori questa frase: per caso ci state prendendo per culo?

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

31 thoughts on “Sono stato a Sabaudi…

  1. Guarda che ci sono persone (tipo il mio ragazzo…) che la prendono parecchio sul serio questa storia dei crop circles! ;-))) Un bacio!

  2. Visione fai attenzione perchè questa storia dei crop circles è diventata una bella scusa 🙂

  3. ho una notizia da virtual blog…hai sentito che sugli aerei la proiezione di the Hours è stata tagliata… niente più baci lesbo di Nicole Kidman… che dici, si sarà attapirata?? eheh, buonanotte, aspetto consigli per la “striscia arancione”!

  4. Sono tornata :o) e sono passata per lasciarti un mega-abbraccio…mi sei mancato, sai??
    :o)

  5. ciao virtual… pattinando… io credo agli Ufo da sempre… ho letto tutti i libri di Peter Kolosimo, e avevo un compagno di scuola che diceva di aver avuto incontri ravvicinati del terzo tipo… ehehehe… un abbraccio spaziale e extraterrestre da Ipanema (buone vacanze, ci risentiamo a settembre)….

  6. Patt, insegnami il tuo segretto per avere tanti commenti!!! Io devo sempre imparare meglio l´italiano per scrivere nel mio blog… 🙁 Ma chissà un giorno riesco! buona settimana.

  7. Perla, guarda che il tuo italiano è quasi perfetto, sono io che parlo e scrivo malissimo in brasiliano. Hai visto che faccio di tutto per non scrivere in portoghese? un baciotto*

  8. Buon inizio di settimana :o)
    Sono andato a lasciare anche io un commento da Perla, e l’ho aggiunto al tuo. Comunque è vero, se la cava senz’altro meglio lei con l’italiano che noi col portoghese, suppongo :o)
    Gilgamesh

  9. Grazie Gilgamesh, per i saluti che hai lasciato a Perla, che adora il nostro paese e cerca in tutti i modi di viverlo anche con il suo Blog. ciao e buona giornata.-

  10. x Raffaele, sono descritti talmente bene che ho fatto fatica ad immaginarli di fantasia. Sei un grande, i tuoi “Fetentoni” è un bestsellers 🙂

  11. Grazie per aver svelato questo mistero, io credevo venissero usati dei compassi grandissimi…

  12. ciao PATT!! se ci fossi andata non ci sarebbero cerchi, ma linee rette verso la direzione opposta!! eh eh tu dove tieni i negativi?? baciotti

  13. Ciao Patt! Anch’io preferisco prendere il caffè al bar, ma: arrivo in classe 1 secondo prima che la lezione cominci, quindi non ho tempo di andare al bar; costa di meno che al bar; ormai mi sono assuefatto (una o due T??) al sapore plastico del caffè della macchinetta:) Ciao

  14. ciao, pat, come al solito passo a salutarti dall’internet cafè. come si sta freschi, mi sa che mi trasferisco qui 😀

  15. se qualcuno è interessato a raccogliere firme,come bloggers,per liberare sofri con richiesta di grazia..prego vedere blog di alp o migranti..grazie,buona serata..

  16. ma xchè adesso di defaul mi mette l’indirizzo di niente-favole (contenitore di blog vecchi e banco prova) invece che della bolla?? vedi? cmq grazie ancora di tutto, adesso non sono sul mio computer ma appena ci vado ti rispondo alla mail. sei stato un tesoro!

  17. Patt e gilgamesh avete un grande umore hahaha vorrei vedervi parlando portoghese!!! Bacione.

  18. ciao Patt,
    rinnovandoti i complimenti per il sito, volevo segnalare ai patiti (o ai dubbiosi) dei cerchi nel grano un sito veramente interessante che, tra l’altro, disamina l’argomento a fondo ).
    salutoni

Comments are closed.