Si può sopportare il silenzio? Nella camera anecoica del posto più silenzioso del mondo, le allucinazioni arrivano dopo 45 minuti …

Orfield Laboratories ”camera anecoica” negli Stati Uniti è al 99,99% fonoassorbente. I volontari, immersi nel silenzio più assoluto, dopo un po’ di tempo, hanno le allucinazioni
Il detto dice che il silenzio è d’oro, ma negli Stati Uniti, c’è una camera così tranquilla che dopo un breve periodo, diventa insopportabile per qualsiasi essere umano. Il record di chi è riuscito a sopravvivere al silenzio nella camera anecoica, presso i Laboratori Orfield di Minneapolis, è di soli quarantacinque minuti.
La camera anecoica è al 99,99 per cento fonoassorbente, detiene il Guinness World Record per il posto più silenzioso del mondo, ma stare troppo a lungo in questo luogo può causare allucinazioni.
La camera anecoica per i test presso i Laboratori Orfield, dal 2004 è il luogo più silenzioso della Terra, un record che detiene ancora oggi, grazie allo spessore isolante formato da  3,3 metri di cunei acustici in fibra di vetro, pareti doppie in acciaio coibentato e doppi strati di calcestruzzo.
Steven Orfield, presidente, fondatore del laboratorio, ha detto:
“Sfidiamo le persone a sedere nella camera al buio, un giornalista è riuscito a resistere per quarantacinque minuti. Le orecchie si adattano a un luogo silenzioso. Più c’è silenzio, più rumori si ascoltano come il battito cardiaco, lo stomaco gorgogliare forte, a volte puoi sentire i tuoi polmoni. Nella camera anecoica, diventi il suono!
E’ un’esperienza molto disorientante. Così sconcertante che sedersi nella camera è un must. Fuori, quando si cammina, ci si può orientare attraverso i suoni; nella camera anecoica, non c’è alcun aiuto perché non esistono i segnali percettivi che consentono l’equilibrio e la manovra, per questo, per restare nella camera  anecoica per mezz’ora, bisogna stare seduti su una sedia.
La camera  anecoica è utilizzata da molte società americane, compresa la Nasa. L’ente spaziale sottopone i propri astronauti a test dentro a un contenitore pieno d’acqua, per vedere quanto tempo resistono prima di avere le allucinazioni e se possono lavorare in queste condizioni.
Lo spazio è come una gigantesca camera anecoica, quindi è fondamentale che gli astronauti siano in grado di rimanere concentrati.
La camera anecoica è utilizzata anche da una moltitudine di aziende per la ricerca del suono su prodotti come le valvole cardiache, il suono del display di un cellulare, il suono di un interruttore sul cruscotto di un’auto.
Hanno testato anche il suono della lavatrice Whirlpool. Il  produttore della moto Harley-Davidson, ha utilizzato il laboratorio per rendere la moto silenziosa, pur suonando come una Harley-Davidson.
Io – ha concluso Steven Orfield -, nella camera  anecoica posso resistere trenta minuti, tempo rispettabile perché ho una valvola cardiaca meccanica, diventa improvvisamente molto rumorosa una volta che sono dentro”.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento