Scoperto elisir di lunga vita nel terriccio dell'Isola di Pasqua

‘Elixir of life discovered’ – Biochemical has been discovered in the soil of Easter Island, prompting suggestions that an "anti-ageing" pill could soon be produced

Professor Randy Strong, one of the researchers from the University of Texas, said: "We believe this is the first convincing evidence that the ageing process can be slowed and lifespan can be extended by a drug therapy starting at an advanced age."
Dr Lynne Cox, an expert on ageing at Oxford University, said: "This is a very exciting study where a single drug with a known cellular effect increases the life expectancy and lifespan of mice.
"It is especially interesting that the drug was effective even when given to older mice – equivalent to 60-year-old humans – as it would be much better to treat ageing in older people rather than using drugs long term through life. Full text

_______________
Italian version
Scoperto elisir di lunga vita nel terriccio dell’Isola di Pasqua

Biochimici hanno scoperto Un "elisir di lunga vita" nel terriccio dell’Isola di Pasqua, presto si potrebbe produrre una pillola "anti-invecchiamento" . 
Gli scienziati ritengono che la rapamicina, un agente antimicotico (si trova a sud delle isole del Pacifico, prodotto dai batteri del terreno), abbia proprietà per estendere la vita; prevedono che ulteriori attività di ricerca sui composti potrebbero portare a produrre una vera e propria pillola "anti-invecchiamento" per mantenere giovani le persone.
La rapamicina scoperta per la prima volta nel 1970 in campioni di terra nel sud delle isole del Pacifico, famosa per i suoi antichi monoliti, oggi è utilizzata come immunosoppressore per prevenire il rigetto d’organo in pazienti sottoposti a trapianto.
I ricercatori negli Stati Uniti hanno costatato che l’aspettativa di vita per i topi di laboratorio trattati con il farmaco è aumentata del 28% per i maschi e 38% per le femmine.
Il Dott. Arlan Richardson, direttore del Barshop Institute for Longevity and Aging Studies (istituto per la longevità e l’invecchiamento), dove gran parte del lavoro è stato realizzato, ha detto:
"In 35 anni di ricerca sull’invecchiamento, non ho mai trovato un prodotto veramente efficace per rimanere giovani. Mai avrei pensato che un giorno, per le persone della mia generazione, sarebbe stato prodotto una pillola anti-invecchiamento, la rapamicina sembra promettere proprio questo".
L’esperimento con la rapamicina è stato testato su topi di 20 mesi (età equivalente ai 60 anni di una persona). Il composto in risposta a segnali ambientali, blocca l’attività di un enzima chiamato TOR direttamente interessato a regolare il metabolismo cellulare, la crescita delle cellule e la produzione di proteine.
La riduzione delle funzioni del TOR era già stata indicata per prolungare la durata della vita del lievito, dei vermi nematodi e delle mosche. L’effetto non era mai stato verificato nei mammiferi. In precedenza, l’unico modo per estendere la vita di un roditore era di limitare la sua dieta.
Il dott. Lynne Cox, un esperto in materia d’invecchiamento presso l’Università di Oxford, ha dichiarato:
"Questo è uno studio molto interessante su un singolo farmaco con effetto cellulare conosciuto in grado di aumentare la speranza di vita e la durata della vita dei topi". E’ particolarmente interessante il fatto che il farmaco abbia dimostrato la sua efficacia anche quando somministrato a topi anziani – età equivalente a quella di un uomo di 60 anni – poiché sarebbe meglio trattare l’invecchiamento nella gente quando è più anziana piuttosto che somministrare farmaci per lunghi periodi della vita di un uomo.
, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento