Scienziati hanno creato un materiale di gomma riparabile e riciclabile

Immagina una gomma autoriparante o un superadesivo realizzato interamente con materiali di scarto, non è fantascienza o una scena di The Terminator, i ricercatori hanno prodotto un nuovo tipo di gomma e catalizzatore, insieme possono essere utilizzati a basso consumo energetico per realizzare oggetti flessibili, riparabili e sostenibili, inclusi pneumatici per auto.
Il nuovo materiale di gomma, composto da abbondanti e economici rifiuti industriali di zolfo, olio di colza e diciclopentadiene (utilizzato negli inchiostri, adesivi e vernici) provenienti dalla raffinazione del petrolio, con un catalizzatore di ammina, anche a temperatura ambiente, in pochi minuti può essere completamente riparato e riportato alla sua resistenza originale.
Justin Chalker professore di ricerca della Flinders University Institute, ha detto:
«Il nuovo tipo di gomma realizzato con il mio team, può essere facilmente riparato se danneggiato e può anche essere riciclato».
I risultati rivoluzionari del team sono stati descritti nella principale rivista internazionale Chemical Science.
Il catalizzatore di ammina usato per innescare la reazione, in pochi minuti provoca l’autoriparazione della gomma, tutto è fatto a temperatura ambiente. Justin Chalker ha affermato:
«Lo studio rivela un nuovo concetto nella riparazione, adesione e riciclaggio della gomma sostenibile, troppe materie plastiche, gomme e ceramiche non sono riciclabili. È emozionante vedere come la chimica di fondo di questi materiali abbia un potenziale così ampio nel riciclaggio, negli adesivi di prossima generazione e nella produzione di additivi».
I ricercatori del Chalker Lab della Flinders University Institute (Dipartimento scienza e tecnologia su scala nanometrica), con i colleghi dell’Università di Liverpool e dell’Università dell’Australia occidentale, affermano che la nuova gomma può essere utilizzata come “adesivo latente”.
Tom Hasell ricercatore dell’Università di Liverpool, ha detto:
«La gomma si lega a se stessa quando il catalizzatore di ammina è applicato sulla superficie. L’adesione è più forte di molte colle commerciali. Il polimero è anche resistente all’acqua e alla corrosione».
Sam Tonkin della Flinders University, ha detto:
«I mattoni di gomma realizzati con questo polimero possono essere uniti chimicamente applicando il catalizzatore di ammina, in pochi minuti provoca l’adesione della gomma, può essere eseguita a temperatura ambiente. La gomma può anche essere utilizzata come adesivo latente, si lega alla superficie di un altro pezzo di gomma quando è applicato il catalizzatore di ammina. Fondamentalmente la gomma non è appiccicosa fino a quando non è applicato il catalizzatore».
Il nuovo documento oltre alle applicazioni pratiche molto utili, fornisce studi fondamentali dettagliati sui meccanismi di riparazione della gomma.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →