Scienziati cinesi hanno creato maiali geneticamente modificati a basso contenuto di grassi

Gli scienziati cinesi hanno creato i maiali a basso contenuto di grassi usando nuove tecniche d’ingegneria genetica, in un documento pubblicato negli Atti dell’Accademia Nazionale delle Scienze, riferiscono di aver creato 12 suini sani con circa il 24 per cento in meno di grasso corporeo. Jianguo Zhao dell’Istituto di Zoologia presso l’Accademia Cinese delle Scienze di Pechino, ha guidato la ricerca, ha detto:
«Gli scienziati hanno creato i maiali a basso tenore di grasso, nella speranza di offrire agli allevatori, suini meno costosi da allevare e più resistenti alle fredde temperature.
I maiali hanno meno grasso corporeo perché sono stati privati di un gene, permette loro di regolare meglio la temperatura corporea bruciando il grasso. Ciò potrebbe salvare gli agricoltori da milioni di dollari per i costi di riscaldamento e di alimentazione, oltre a impedire che milioni di suinetti soffrissero e morissero di freddo.
Gli scienziati cinesi hanno creato questi maiali usando una nuova tecnica di editing del gene noto come CRISPR-Cas9, consente nel modo più semplice e preciso di apportare modifiche al DNA. I maiali sono stati privati di un gene chiamato UPC1, presente in molti altri mammiferi. Gli scienziati hanno modificato una versione del gene del topo nelle cellule di maiale. Hanno poi usato quelle cellule per creare più di 2.553 embrioni di suini clonati. In seguito, hanno impiantato gli embrioni di suini clonati geneticamente modificati in 13 scrofe. Tre scrofe surrogate alla fine della gravidanza, hanno partorito 12 maialini. I test hanno evidenziato che rispetto ai normali maiali, erano migliori a regolare le loro temperature» (Vedi immagine).
maiali geneticamente modificati per resistere a temperature freddeR. Michael Roberts, professore nel dipartimento delle scienze animali presso l’Università del Missouri, ha redatto il giornale scientifico, ha detto:
«Tecnologicamente questo è un documento molto importante, dimostra una tecnica per migliorare il benessere degli animali, allo stesso tempo migliora anche la carne. Dubito che un maiale geneticamente modificato sarà approvato dalla Food and Drug Administration per la vendita negli Stati Uniti. Sono anche scettico che gli americani si nutrino di carne di maiale OGM».
La FDA ha già approvato un salmone geneticamente modificato, ma l’approvazione è arrivata dopo lunghi decenni per la forte opposizione di gruppi ambientalisti e la sicurezza degli alimenti. In futuro altri sperano che il bestiame geneticamente modificato diventerà più accettabile per i governanti e il pubblico.
Chris Davies, professore associato alla scuola di medicina veterinaria presso Utah State University di Logan, Utah, ha detto:
«Nel 2050 sulla Terra ci saranno 10 miliardi di persone, dobbiamo utilizzare moderni approcci genetici per aumentare l’offerta alimentare per quella popolazione in crescita».
Jianguo Zhao dell’Istituto di Zoologia presso l’Accademia Cinese delle Scienze di Pechino ha aggiunto:
«Non credo che la modifica genetica possa influenzare il gusto della carne dei suini. La razza di maiale usata in questo studio è famosa per la qualità della carne, abbiamo certificato che le modifiche genetiche non influenzano il gusto della carne.
La gente ama mangiare il maiale con carne magra meno grassa. Gli animali per essere analizzati dagli scienziati, sono stati macellati quando avevano sei mesi, erano perfettamente sani e normali, un maschio addirittura si è accoppiato, producendo una sana prole».

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento