I satelliti europei confermano che il grattacielo Millennium Tower nel centro di San Francisco sta sprofondando

L’Agenzia Spaziale Europea (ESA) con i suoi satelliti su San Francisco ha prodotto la prova definitiva di ciò che i residenti di un grattacielo hanno sospettato per anni: i loro milioni di dollari investiti nelle lussuose residenze stanno lentamente affondando.
Gli ingegneri in precedenza hanno stimato che il Millennium Tower (grattacielo condominio di 58 piani, alto 196,6 metri completato nel 2009, nel quartiere South of Market, nel centro di San Francisco), stava sprofondando a una velocità di circa 2,54 cm l’anno, ora le recenti immagini satellitari dell’ESA impegnata in tutto il mondo in una missione per valutare la deformità degli edifici, hanno dimostrato che il Millennium Tower sta sprofondando a un ritmo di 5.08 cm l’anno.
L’ESA è arrivata a questa conclusione il mese scorso dopo aver analizzato più di un anno di scansioni radar dei suoi satelliti Sentinel Copernico, utilizzati per individuare gli spostamenti delle costruzioni.
I satelliti Copernico hanno già scansionato molte zone della Baia di San Francisco, le immagini satellitari hanno evidenziato un sollevamento del terreno intorno alla città di Pleasanton, dopo la ricostituzione delle acque sotterranee a seguito di una siccità di quattro anni che è terminata nel 2015.
I satelliti Copernico a Oslo, in Norvegia, hanno scoperto che la vecchia stazione ferroviaria della città sta lentamente sprofondando nell’area bonificata, mentre gli edifici più recenti sono sicuri perché sono stati ancorati alla roccia.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →