Satelliti della NASA dallo Spazio misurano la fotosintesi all’interno delle piante (video)

Gli scienziati della NASA hanno scoperto un nuovo modo di utilizzare i satelliti per misurare dallo Spazio ciò che sta accadendo sulla Terra a livello cellulare all’interno delle piante terrestri.
Le piante durante la fotosintesi emettono quello che è chiamata fluorescenza, una forma di luce invisibile a occhio nudo ma rilevabile dai satelliti in orbita a centinaia di chilometri sopra la Terra. Gli scienziati della NASA rispetto al passato in modo più dettagliato hanno stabilito un metodo per trasformare questi dati in mappe satellitari globali.
Le nuove mappe prodotte da Joanna Joiner e colleghi del NASA Goddard Space Flight Center di Greenbelt, nel Maryland, forniscono un incremento di sedici volte in risoluzione spaziale e un aumento di tre volte in risoluzione temporale rispetto ai primi test concettuali delle mappe rilasciati nel 2011.

Il miglioramento delle misure globali potrebbe aiutare gli agricoltori interessati alle prime indicazioni di stress delle colture, e gli ecologisti che cercano di capire meglio la vegetazione globale e i processi del ciclo del carbonio.
Joanna Joiner ha detto:
«Per la prima volta nel corso di un singolo mese siamo in grado di mappare a livello globale le variazioni di fluorescenza, ciò permette di osservare, ad esempio, la variazione del periodo di crescita della stagione vegetativa».

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →