Sagra della porchetta

Ferrara porchetta

L’idea è stata lanciata dal direttore de Il Foglio, Giuliano Ferrara: organizzare a Milano, il 14 febbraio 2006, giorno di San Valentino, una grande porchettata per testimoniare l’amore verso Silvio Berlusconi da parte del popolo di centrodestra. Tante le adesioni, tra cui quelle di Filippo Facci, Renato Farina, Emilio Fede, Pietrangelo Buttafuoco, Paolo Guzzanti, Fabrizio Del Noce, Anna La Rosa, Maurizio Belpietro, Andrea Marcenaro, Vittorio Feltri, Carlo Rossella e Pierfrancesco Pingitore (tutti amanti della porchetta, solo lui, ha detto di no).

La porchetta
Infilzatelo su un bastone in modo che resti orizzontale durante la cottura.
Ungete esternamente con olio dell’unione tutta la porchetta, spruzzatela di sale e pepe e copritelo con fogli del suo giornale (carta oleata e viscida).
Dopo circa un’ora togliete la carta oleata e viscida del suo giornale, usando una pinza per non contaminarvi.
Rigirando e irrorando ogni tanto la porchetta con l’olio buono dell’unione, continuate la cottura e il 9 aprile (giorno della festa), quando sarà abbrustolito a dovere, toglietelo dal girarrosto, fatelo a fette, incartatelo con i fogli unti e viscidi del suo giornale e speditelo ad Arcore, per consolare quelli della Villa.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

0 thoughts on “Sagra della porchetta

  1. hai pensato che non mi interessa di far firmare la cosa, e che ho lasciato il link sbagliato apposta? 😉

  2. Complimenti per l’immagine, Patt!

    Non posso leggere i linkssssssssss… Ero incerta se mettere la s 🙂

    Baciotto*

Lascia un commento