Rumori di fondo delle notizie, lasciano poco spazio alla tranquillità

Televisione, internet, radio, cellulari, lasciano poco margine alla tranquillità individuale, la libertà dai “mezzi di rumore” dura solo 63 minuti

News I ricercatori del M-Lab, hanno rilevato che una persona su tre non ha nemmeno un’ora di pace; in casa, una persona su cinque (22 per cento) può sfuggire ai rumori delle notizie, solo per meno di 30 minuti.
Un terzo delle persone prese in esame (32 per cento), ha affermato che durante la notte è stata svegliata dal volume della televisione o della radio, di contro, i tre quarti (71 per cento) delle persone, prima di andare a dormire ascolta la radio, vede la televisione, utilizza il computer.
Per alcune persone, il rumore di fondo fornisce un fondamentale senso di sicurezza e di compagnia; per gli altri, preservare un po’ di tempo per dialogare con i propri cari, senza rumori di fondo dei media, sta diventando sempre più difficile. Ora, anche le fasce protette, quelle dei 30 minuti dedicati al pranzo e alla cena non sono immuni: a tavola, c’è sempre un televisore o una radio a far rumore con la notizia di un tortellino affogato nel bicchier di vino.
Liberamente tradotto da Telegraph
, , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento