Rivelazioni del veggente Hasan as Sharhani: Bush verrà ucciso entro l'anno; Cia e Mosad responsabili dell'11 settembre

Alla fine del 2006 mancano poco piu’ di tre mesi, ma a giudicare dalle previsioni fatte da uno degli astrologi contemporanei piu’ attendibili, il tunisino Hasan as Shahrani, saranno tre mesi nell’arco dei quali accadranno per lo meno un paio di avvenimenti destinati a sconvolgere non solo gli equilibri socio-politici del mondo intero, bensi’ l’opinione pubblica mondiale.
Iniziamo col dire che il tunisino Hasan as Sharhani viene considerato uno degli astrologi piu’ famosi al mondo, sul conto del quale ci sono diverse previsioni di carattere mondiale che poi si sono puntualmente verificate: innanzitutto l’assassinio del primo ministro israeliano Ytzhak Rabin, avvenuto nel dicembre del 1995, la morte in un incidente stradale della principessa Diana nell’agosto del 1997, l’invasione americana in Iraq, l’attentato terroristico di Londra, la morte di Papa Woityla e per finire l’ictus che ha colpito a gennaio l’ex primo ministro Sharon costringendolo all’invalidita’ permanente. A questo ultimo proposito, as Sharani aveva inoltre aggiunto che "il successore di Sharon versera’ molto sangue". Davanti alle telecamere del canale televisivo "El-Arabie", Hasan as Sharhani ha raccontato all’umanita’ cosa l’aspetta in questi ultimi tre mesi e poco piu’ del 2006:
"La fase finale dell’anno in corso sara’ tremenda – inizia cosi’ l’astrologo tunisino le sue previsioni apocalittiche -. In molte regioni della Terra verra’ versato molto sangue. In Iraq soprattutto avverra’ un atto terroristico che costera’ la vita a centinaia di soldati americani. Inoltre una citta’ costiera americana sara’ soggetta ad un nuovo sanguinario attacco terroristico ed i cittadini americani si mobiliteranno costringendo il loro governo a ritirare le truppe statunitensi dall’Iraq". L’eminente astrologo tunisino prevede inoltre, entro la fine del 2006, la fuoriuscita di una notizia destinata a sconvolgere l’opinione pubblica mondiale: il mondo intero verra’ a conoscenza del fatto che gli atti terroristici dell’11 settembre 2001 a New York e Washington vennero organizzati dai servizi segreti americani in cooperazione con la "Mosad", cioe’ i servizi segreti israeliani. "Tutti i mass-media mondiali trasmetteranno che furono i servizi segreti americani ed israeliani a progettare e mettere in atto gli atti terroristci dell’11 settembre", sostiene l’astrologo. Secondo as Sharhani tale notizia non solo sconvolgera’ l’intera umanita’ ma privera’ i fautori della cosiddetta "guerra mondiale al terrore" del loro argomento principale. La sfiducia nei confronti dell’amministrazione americana scadra’ sino a tal punto che tocchera’ il proprio culmine con quella che, secondo l’astrologo tuinisino, e’ destinata a diventare la notizia dell’anno: il presidente americano George Bush verra’ ucciso da un killer. A questo proposito va detto che Hasan as Sharhani, nonostante le molte previsioni azzeccate, aveva previsto la morte di Bush per mano di un killer gia’ nel corso del 2005. Tuttavia continua ad insistere con la sua tesi: "Le stelle lo indicavano chiaramente, ma nel corso del 2005 Saturno e’ entrato nell’orbita della costellazione del Cancro. Nella fase finale del 2006 questo fenomeno non si ripetera’ e Bush verra’ ucciso senza ombra di dubbio", ha fermamente dichiarato as Sharhani. E, sempre secondo l’astrologo tunisino, George Bush non sara’ l’unica personalita’ di calibro mondiale a non poter festeggiare il Capodanno 2007, dal momento che a causa di una grave malattia, fara’ la stessa fine un suo "vecchio amico": Saddam Hussein.
Fonte: Scriptanews/Pravda Ru

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

8 thoughts on “Rivelazioni del veggente Hasan as Sharhani: Bush verrà ucciso entro l'anno; Cia e Mosad responsabili dell'11 settembre

  1. Se dovesse succedere,allora io mi ubriaco per la prima volta nella vita,ciao amicone,e una gioiosa notte.

    🙂

    L’ESPLORATORE

  2. Mah, guarda… proprio oggi gli americani hanno stanziato altri 70 MILIARDI di dollari per la guerra in Iraq…

    se la morte di Bush è vera come il fatto che i cittadini americani si mobiliteranno costringendo il loro governo a ritirare le truppe statunitensi dall’Iraq… Mi sa che campa cavallo….

    Però, potendo scegliere, non farei mai morire Bush in un attentato… che morisse pure di cancro al colon o cadendo dalla bicicletta o di ictus ipercalorico e ben lontano dai mass media… una roba normale, insomma, che non ne faccia un eroe.

  3. La prima non la sapevo e spero si avveri … la seconda ormai è sulla bocca di tutti.

    Un saluto, Lorenzo

  4. sono curiosa di vedere il funerale di un presidente in carica americano (sai, per kennedy ero troppo piccina per ricordarlo..)

  5. cos’è un veggente ingaggiato dalla cia x far si che il presidente Bush faccia altre guerre in nome della sua incolumità?

Lascia un commento