Risolto il problema con il software anti-stallo del Boeing 737 Max

Fonti del settore hanno detto che è pronta la correzione al sistema anti-stallo della Lion Air Boeing 737 Max 8 sospettato in ottobre di aver causato l’incidente che ha ucciso 189 persone in Indonesia.
Le fonti hanno detto che Boeing è pronta a presentare la correzione del software ai funzionari e ai piloti delle compagnie aeree statunitensi americane, sud-occidentali e statunitensi a Renton, nello Stato di Washington, dove è montato il velivolo: una fonte anonima del settore ha detto: “Boeing ha già definito le misure correttive necessarie per il Max”.
L’aggiornamento deve ancora essere approvato dalla Federal Aviation Agency, l’autorità che ha messo a terra il Boeing 737 Max dopo due incidenti mortali in cinque mesi, l’ultimo in Etiopia il 10 marzo 2019. American Airlines e i piloti del sud-ovest sono stati selezionati per testare i simulatori con gli aggiornamenti.
La Federal Aviation Agency, alla compagnia aerea Boeing ha dato tempo fino a aprile per apportare le modifiche necessarie a questo critico sistema anti-stallo. Gli incidenti dei voli Lion Air in Indonesia ed Ethiopian Airlines (complessivamente 346 persone sono morte nelle due sciagure), ha sollevato forti preoccupazioni sulla certificazione di sicurezza del modello 737 Max 8.
Gli investigatori hanno perfezionato il sistema anti-stallo automatizzato MCAS, aiuta i piloti a portare il muso dell’aereo verso il basso nel caso in cui l’angolo di attacco del Boeing sia troppo alto quando l’autopilota non è attivato, mettendo l’aereo a rischio di stallo. Il sistema MCAS è stato progettato per risolvere questo problema.
La partecipazione della compagnia alla sessione di aggiornamento è stata confermata da un portavoce di United Airlines, la cui flotta comprende 14 dei 737 aerei del modello 737 Max 9.
La Southwest Airlines Pilots Association (SWAPA) l’unica unità di contrattazione per oltre 9.700 piloti della Southwest Airlines, ha esperti in materia di Technical Pilot Team e Training Teams, sono diretti a Boeing per rivedere la documentazione e l’addestramento associati con la modifica al sistema di assetto di velocità del Boeing 737. L’azienda è uno dei più grandi clienti 737 Max 8, possiede 34 aerei. Oltre agli aggiornamenti software, le fonti hanno detto che Boeing ha anche terminato gli aggiornamenti alle sue istruzioni e al manuale di addestramento dei piloti.
Il portavoce in conclusione ha detto:
«Ci siamo impegnati con tutti gli operatori del Boeing 737 Max, stiamo continuando a programmare riunioni per condividere informazioni sui nostri piani per supportare la flotta Boeing 737 Max».

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →