Rimedi naturali, succo di carota e camomilla per combattere i bruciori di stomaco

Il bruciore di stomaco è una sensazione di bruciore nella parte inferiore del petto, accompagnato da un gusto acido o amaro in gola e nella bocca.
E’ causata da irritazione dello stomaco o dell’esofago (il tubo che collega la bocca allo stomaco).
Il rivestimento dello stomaco è protetto contro gli effetti dei succhi gastrici coinvolti nel processo digestivo, ma fattori come l’alcol, cibi grassi, caffeina, alcuni farmaci e lo stress, possono danneggiare questa difesa.
Il disagio dell’acidità, generalmente è associato a problemi d’alimentazione e ridotta mobilità, può manifestarsi con sintomi di reflusso gastroesofageo.
Alcuni fattori come sovrappeso e gravidanza, possono contribuire al problema di acidità.
Le persone che fumano hanno maggiori probabilità di sviluppare questa malattia.
La medicina naturale prodotta con alcune piante è in grado di generare un’azione interessante per contrastarla. E’ il caso della carota e la camomilla, possono essere facilmente combinati in un succo di frutta fatto in casa, ottimo per combattere il fastidioso bruciore.

Il rimedio casalingo si può realizzare con:
– tre carote;
– alcune foglie di lattuga;
– una tazza di camomilla fredda.
Pelate le carote, tagliatele a pezzetti e mettetele dentro al frullatore. Aggiungete alcune foglie di lattuga (tre o quattro saranno sufficienti) e la tazza di camomilla.
Frullate tutti gli ingredienti, mescolate bene e filtrate fino a estrarre tutto il succo possibile.
Il succo ottenuto da questa miscela di carota e camomilla, per combattere il reflusso acido, si dovrebbero bere il mattino a digiuno perché così funziona meglio.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento