Ricercatori hanno creato il legno simile al vetro: isola il calore, è resistente, blocca i raggi UV

Hai bisogno di luce ma vuoi garantita la tua privacy? Il nuovo tipo di legno trasparente, resistente e bello potrebbe essere la soluzione, questo materiale da costruzione ispirato alla natura consente il passaggio di circa 80% di luce per illuminare la stanza, ma lo stesso materiale è per il 93% naturalmente offuscato, in questo modo impedisce agli altri di vedere all’interno.
Gli ingegneri dei materiali dell’Università del Maryland hanno trasformato il legno in un trasparente materiale da costruzione, dirige la luce per un effetto diffuso, è più resistente, isola meglio del vetro e ha un design naturale formato dalle venature del legno. La ricerca è stata pubblicata nella rivista Nature Communications.
Liangbing Hu, direttore del Centro per l’innovazione dei materiali presso l’Università del Maryland, College Park ha detto:
«In questa ricerca brevettata, abbiamo presentato il primo legno estetico con disegni naturali che seguono la variazione di densità del legno. Tale legno modellato e trasparente può anche bloccare i raggi UV e il calore, è meccanicamente resistente, potrebbe trovare molte applicazioni in edifici dove la sostenibilità e l’efficienza energetica sono desiderati».
Le piccole nanostrutture fatte di cellule fanno passare l’acqua e le sostanze nutritive su e giù per l’albero, nel legno estetico hanno importanza come canali allineati verticalmente nel legno, una struttura cresciuta naturalmente che può essere utilizzata per far passare la luce. Ciò rende il legno trasparente alla luce, i ricercatori hanno lasciato tutte le altre strutture cellulari nel legno, forniscono stili naturali di venature del legno; anche le rimanenti strutture cellulari in legno dirigono direttamente la luce. Il legno è tagliato in senso opposto alla venatura, in modo che i canali che prelevano l’acqua e le sostanze nutritive dalle radici si trovino lungo la dimensione più breve. La restante struttura cellulare riflette ancora un po’ la luce, una proprietà chiamata foschia, ma in generale la luce viaggia direttamente attraverso i microcanali del legno. La luce a prescindere dall’angolo di incidenza del sole viaggia perpendicolarmente e per tutto il giorno cade costantemente sulla stessa area di diffusione.

Legno estetico
I ricercatori hanno simulato una stanza con un soffitto realizzato con il nuovo elemento che hanno chiamato “legno estetico”. Hanno dimostrato che isola meglio del vetro. Il legno estetico eredita le caratteristiche dal legno e dall’epossidico, un altro ingrediente importante del processo. Ciò permette anche di essere più resistente del vetro. Il legno estetico si è dimostrato due volte e mezzo più efficace nel bloccare il calore rispetto al vetro, tre volte e mezzo più duro del legno non trattato, e quasi 15 volte più duro se il legno è tagliato con la venatura. Blocca anche efficacemente la luce UV, ma lascia passare la luce visibile.
I ricercatori hanno apprezzato il modello realizzato dal precoce legno marrone chiaro, così chiamato perché è prodotto all’inizio della fase di crescita del legno, e il legno tardivo più scuro. Il legno precoce ha meno materiale perché ha meno lignina, con pareti cellulari spesse circa un quarto dello spessore originale. I ricercatori hanno anche provato a lavorare con il tiglio e il pino, possono essere usati in modo simile dal punto di vista fisico, hanno una venatura del legno più chiara.
InventWood società focalizzata sulla tecnologia del legno, collegata all’Università del Maryland, sta commercializzando questo tipo di tecnologia del legno trasparente.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →