Prima volta al mondo, trapiantate due gambe ad un giovane (le sue erano state amputate dopo un grave incidente stradale)

L'intervento, durato quattordici ore, è stato eseguito in Spagna dall'equipe chirurgica guidata dal dottor Pedro Cavadas (in precedenza ha già compiuto un doppio trapianto di braccia e uno di faccia, il primo al mondo con incluso la lingua e l’osso della mascella inferiore)

Il trapianto delle gambe
Il dottor Pedro Cavadas, ha guidato un gruppo di cinquanta specialisti tra chirurghi, anestesisti, infermieri e altro personale, intervenuti presso l'Ospedale La Fe di Valencia.
L'intervento è durato quattordici ore, al paziente sono state trapiantate due gambe di un'altra persona (un giovane motociclista morto in un incidente stradale).
Il sangue nelle gambe del donatore, prima del trapianto, è stato sostituito con il sangue compatibile con il paziente.
L'intervento è iniziato con il fissaggio delle ossa, successivamente sono stati collegati i tendini, le arterie e i nervi.
Il ragazzo sottoposto al trapianto delle gambe, dovrà trascorrere una settimana sotto osservazione per verificare un possibile rischio rigetto. In futuro dovrà affrontare mesi, addirittura anni, d'intensa riabilitazione e fisioterapia; per il resto della sua vita, dovrà prendere potenti farmaci immuno-soppressori.
E' previsto un sostegno psicologico per aiutare il ragazzo a convivere con le nuove gambe trapiantate ed evitare di andare incontro a problemi simili a quelli di Clint Hallam (neozelandese, nel 1998 fu il primo uomo a ricevere una nuova mano, poi, stanco di prendere i farmaci anti-rigetto, di sottoporsi ai controlli, ecc., dopo tre anni, lamentando problemi psicologici, chiese ed ottenne l'amputazione della mano trapiantata).
Il Profossore, Nadey Hakim, chirurgo, direttore dell'unità di chirurgia dei trapianti presso l'Imperial College di Londra, è stato il primo al mondo ad aver eseguito il doppio trapianto delle mani, avanza il dubbio che le gambe trapiantate al giovane, possano sostenere il peso corporeo del ragazzo. Ha detto:
"Il riferimento è sulle mani che ho trapiantato, hanno guadagnato solo il cinquanta per cento della normale funzione.
Auguro tutte le fortune al ragazzo, ma la probabilità di vedere le sue nuove gambe funzionare perfettamente è abbastanza remota".

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →