Prandelli ha certificato il decadimento fisico di De Rossi …

Prandelli: «De Rossi in nazionale fa bene perchè noi non gli chiediamo più di quello che può dare, per questo qui riesce a reggere le pressioni». Cesare Prandelli si schiera dalla parte del centrocampista della Roma, che in nazionale ha saputo in questa stagione convincere più che nel suo club, dove è anche finito nel mirino delle critiche dei tifosi. «Con noi, in effetti, nelle ultime partite è stato il migliore – ha aggiunto il ct azzurro – ma se mi chiedete se per lui è meglio restare alla Roma o andarsene, io non mi permetto di dargli consigli. Posso solo ribadire che con noi ha fatto e sta facendo bene».

Rispondo a Prandelli, non si tratta di reggere le pressioni, il problema di De Rossi è il “decadimento fisico“.

Il De Rossi sul viale del tramonto può ripartire solo con un allenatore disposto a fargli fare allenamenti differenziati in palestra (dal martedì al giovedì), un solo allenamento a settimana il venerdì e poi dargli una maglia per farlo giocare la domenica, anche se al minimo rendimento, passeggiando in campo!
Dispiace dirlo ma anche Adreazzoli (il tattico subentrato all’allenatore Zeman, esonerato), voleva ripartire con questo De Rossi, si è dovuto ricredere, era convinto di portarlo a livelli agonistici decenti, purtroppo capitan futuro è questo, non può dare di più.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento