Perché nessuno potrà vivere in questa nuova città in costruzione nel deserto del New Mexico?

Una nuova città è in costruzione nel mezzo del deserto a un prezzo esorbitante di 1,4 miliardi di dollari, sarà un luogo molto reale ma diverso da qualsiasi cosa che il mondo abbia mai visto: nonostante tutte le infrastrutture che ci si aspetta di trovare in una normale città, tra cui grattacieli, 35.000 abitazioni, un centro commerciale, la chiesa, la stazione di servizio e un aeroporto, a nessuno sarà permesso di vivere qui.
L’area di 38 chilometri quadrati comprenderà aziende agricole, una zona industriale, viabilità rurale e un’autostrada. Sarà sotto costante sorveglianza, collegata da tunnel sotterranei, ma non ci saranno opere d’arte o cartelloni pubblicitari.
Benvenuti al Center for Innovation, Testing and Evaluation (CITE) (Centro per l’Innovazione, Testing e valutazione), una città fantasma nel New Mexico, in America. In sostanza, si tratta di una città laboratorio, piena di tecnologia, la prima del suo genere al mondo.
La società di sviluppo di Pegasus Global Holdings riporta:
«City Lab sarà un esempio rappresentativo di una moderna, media città americana, comprenderà zone urbane, suburbane e rurali, e l’infrastruttura corrispondente. Sarà cablata per la raccolta d’informazioni, permetterà ai ricercatori di simulare gli scenari a livello di sistema e quindi disegnare i dati da tali attività: qui per testare la consegna delle merci i droni governeranno il cielo, le strade si riempiranno di auto e camion senza conducente. La bellezza è che sarà un luogo senza esseri umani, così se qualcosa andrà storto, non ci saranno problemi».
Bob Brumley, amministratore delegato di Pegasus ha detto:
«Sarà un vero e proprio laboratorio senza i problemi di complicazione e sicurezza collegati con i residenti, qui, si potrà testare, distruggere mezzi, dispositivi, abituarsi a come funzionano, prima di portarli fuori per il commercio».
La supervisione degli esperimenti e la manutenzione delle infrastrutture di questa città saranno affidate a 300 persone. CITE è una replica di Rock Hill in Carolina del Sud, la città che si è rivelata essere un ottimo modello di test per il suo mix di materiali vecchi e nuovi edifici.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →