Perché i violini di Stradivari, hanno un suono sublime? – Nuovi studi per svelare il segreto

Una tecnica di conservazione del legno è probabilmente responsabile della squisitezza del suono dei violini del XVII secolo, creati da Antonio Stradivari e Giuseppe Guarnieri.
L’analisi chimica dei trucioli di legno prelevati da due violini in riparazione, ha fornito quest’ultimo indizio sul segreto acustico dei violini di Stradivari.
Joseph Nagyvary dell’americana "Texas A&M University", ha utilizzato la risonanza magnetica nucleare spettroscopica all’infrarosso, per analizzare le proprietà chimiche del piano di sostegno dei due violini, la parte interessata alla componente sonora. Con i colleghi del "Colorado State University e la "Brigham Young University" dell’Utah, Navygary, ha trovato un additivo chimico per la conservazione del legname, usato a Cremona, luogo dove lavoravano Stradivari e Guarnieri. Navygary, ha analizzato la composizione chimica del legno d’acero risalente a quell’epoca, risultato differente dalla composizione chimica dell’acero che attualmente è presente nella regione.
Navygary, spiega che i due grandi maestri italiani preparavano il legno con trattamenti chimici. La parte posteriore del violini analizzati, risulta essere stata trattata con sali di rame, ferro e bicromato di potassio, per preservare il legno. Questo trattamento ha reso dolce il tono.
Alcuni ioni del metallo – come il rame – hanno proprietà fungicide potenti. Questi sali possono anche alterare le proprietà meccaniche ed acustiche di ogni strumento. Stiamo indagando per scroprire esattamente che tipo di sali hanno usato. 
Nagyvary, studioso in materia, nell’arco degli anni, ha fatto analizzare i violini di Stradivari, con violini moderni. Nel 1998 scoprì che il legno d’acero attuale trattato con acqua salata e succo d’uva per il piano di sostegno del violino, produceva alcune sonorità simili a quelle dei violini di Stradivari. Nel 2001 scoprì che il composto borico per il trattamento anti tarli, utilizzato da Stradivari, produceva un apprezzabile effetto sul suono del violino.
Alcuni esperti, come Jon Whiteley, curatore di musica al Museo Ashmolean di Oxford, contesta l’importanza dello studio: "Più è dettagliata la scienza e più sono scettico. Possiedo due violini e una chitarra di Stradivari. Si può ipotizzare sul legno e il suo trattamento chimico e le vernici, ma i violini di Sdradivari sono unici perché è la costruzione della cassa acustica con le sue pieghe di curvatura e incurvatura esterna che creano l’unicità del suono".
Liberamente tradotto da News Scientist Tech

, , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

10 thoughts on “Perché i violini di Stradivari, hanno un suono sublime? – Nuovi studi per svelare il segreto

  1. Ciao amicone mio,queste notizie che ci dai sono meravigliose e per mee questoè molto importante,ti lascio un salutone e una felice giornata olive dolci.

    🙂

    L’ESPLORATORE

  2. Sono molto lieta di questo sempre vivo interesse per i grandi Stradivari, anche se per me è impagabile l’icanto del loro mistero.

    Bacio. harmonia

  3. patt, perché dal mio profilo è scomparsa l’immagine di gardenia? baciottissimi sempre grati, g***

  4. Affascinante questo racconto;e pensa agli artigiani che producevano gli strumenti manualmente e senza la conoscenza di questi espedienti per produrre un suono così unico

  5. Non ho mai ascoltato uno Stradivari suonare ma ne ho visti alcuni a Madrid… Beh, hanno un grande fascino dato anche dal mistero del loro suono… spero che gli americani ficcanaso con le loro ricerche non rompano la magia.

    Un bacio grande caro Patti

    PS: funziona tutto da me ora… è intervenuto il mio angelo custode? 😉

  6. Patt, se ti capita di venire da queste parti, ti porto a Cremona, a vedere le botteghe dei Liutai e il museo dove il conservatore fa suonare gli stradivari, perchè non perdano la voce.

    Un saluto grande.

    (Sai, tempo fa- fra amici- abbiamo realizzato un video dedicato all’arte del violino a cremona 🙂 …)

Lascia un commento