Per smettere di russare

Se vi fidate di quello che dicono i ricercatori svizzeri della Zürcher Höhenklinik di Wald, dovete andare in Australia, attendere il lavoro delle termiti e tornare con un didgeridoo. Consigliano di scegliere quello che varia da  meno di un metro a 4 metri, con un diametro interno che va da un minimo di 3 centimetri (all’imboccatura) fino a 30 cm o più (nella parte finale). Scelto lo strumento, più o meno lungo, si torna al proprio paese e ci si infila a letto per iniziare a suonarlo con la tecnica della respirazione circolare (o del soffio continuo). Questa tecnica – assicurano i ricercatori svizzeri – permette al russatore suonatore di prendere aria dal naso mentre espira quella contenuta nella bocca generando un suono continuo.
Il suono che produce questo strumento copre di gran lunga il fastidioso suono emesso da chi russa.
Per chi vuole cimentarsi in questa tecnica per smettere di russare, il didgeridoo senza termiti si trova qui.
La tecnica dettagliata per usarlo quando si dorme e si russa, si trova qui.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

3 thoughts on “Per smettere di russare

  1. però nel sito mica ti dicono che la tecnica si può mettere in pratica soltanto se i tuoi vicini sono questi qui

Lascia un commento