Pandemia – Evoluzione preoccupante del virus dell'influenza suina, ora è resistente al popolare farmaco antivirale Tamiflu

Tamiflu-resistant H1N1 discovered in San Francisco teen. 
A Tamiflu-resistant strain of the H1N1 swine flu virus that had been discovered in Japan and in Denmark has been identified in a San Francisco teenager, marking an important milestone in the virus’ evolution.

The H1N1 swine flu virus that has been sweeping the world has produced a secondary strain that is resistant to the popular anti-viral drug, Tamiflu. The new Tamiflu-resistant strain was discovered in Japan and Denmark – and now, with the announcement of its identity in a San Francisco teenager, the new strain now exists on three continents. Full text

____________
Italian version
Pandemia, evoluzione preoccupante del virus dell’influenza suina, ora è resistente al popolare farmaco antivirale Tamiflu

Un ceppo del virus dell’influenzale suina A/H1N1, resistente al Tamiflu, in precedenza scoperto in Giappone e in Danimarca è stato identificato in un ragazzo di San Francisco. La scoperta segna una tappa importante nell’evoluzione del virus.
Il virus dell’influenza suina H1N1 che si è propagato nel mondo, ha prodotto un secondo ceppo resistente al popolare farmaco antivirale, Tamiflu.
Il nuovo ceppo resistente al Tamiflu, è stato scoperto in Giappone e Danimarca. Ora, con l’annuncio della sua identità in un adolescente di San Francisco, il nuovo ceppo è presente in tre continenti.
La diffusione di un ceppo resistente al Tamiflu su tre diversi continenti è un’importante fase di capacità di sviluppo dell’influenza nel diffondersi in una vasta gamma di ceppi in tutto il mondo.
Il Dott. Arthur Reingold dell’UC Berkeley School of Public Health, ha dichiarato al giornale San Francisco Chronicle:
"Il caso suggerisce che siamo di fronte ad una forma d’influenza di tipo A, sottotipo H1N1, in grado non solo di sviluppare resistenza ai farmaci, ma anche la diffusione tra gli esseri umani in quella forma resistente.
Non è sorprendente lo sviluppo di un ceppo di virus resistente al Tamiflu. Se il virus si trova all’interno di un soggetto che sta prendendo una medicina antivirale come misura preventiva, può subire una mutazione ad una forma resistente a quel farmaco".
Il "California Department of Public Health", riporta che l’11 giugno, l’adolescente prima di un viaggio a Hong Kong, lamentava sintomi simil-influenzali. Le autorità, al suo arrivo a Hong Kong, costatata la febbre,l’avevano isolato in ospedale dimettendolo il 18 giugno.
L’Organizzazione Mondiale della Sanità, sino a questo momento, ha identificato tre casi d’influenzale suina A/H1N1 resistenti al Tamiflu, compreso il caso del ragazzo di San Francisco.

, , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento