Ossessione selfie perfetto, sempre più persone si rivolgono alla chirurgia plastica per eliminare i difetti del viso

Alcune persone nella ricerca del selfie perfetto, sembra aver deciso che nessun app di fotoritocco è abbastanza buona da appianare le rughe come può fare la vecchia scuola della chirurgia plastica.
Uno studio annuale pubblicato all’inizio di quest’anno dall’American Academy of Facial Plastic and Reconstructive Surgery ha evidenziato che uno su tre medici intervistati ha visto un aumento delle richieste d’intervento chirurgico a causa d’insoddisfazione dei pazienti con la loro immagine sul social media. Il rapporto dice che di conseguenza i chirurghi americani nel periodo 2012-2013 hanno visto un aumento del 10% d’interventi per la correzione dei difetti estetici del naso, un aumento del 7% nei trapianti di capelli, e il 6% in chirurgia delle palpebre.
I pazienti in pratica si presentano con i loro selfies per mostrare dove pensano di aver bisogno di miglioramento. Alcuni chirurghi sottolineano che tipicamente l’angolo distorto del selfie, non fornisce una rappresentazione accurata del proprio viso. Sam Rizk chirurgo plastico a Manhattan intervistato da Reuters ha detto:
«Mi rifiuto di prendere in considerazione una rilevante percentuale di pazienti con selfies perché credo che non sia una vera e propria immagine di quello che effettivamente sembrano in persona».
Molte delle richieste provengono da una generazione sempre più ossessionata dal social media. Oltre la metà dei chirurghi intervistati, ha visto un aumento delle procedure eseguite su pazienti sotto i trent’anni, un segno dell’impatto che hanno le piattaforme come Facebook, Instagram e Snapchat sulla caduta dell’autostima del giovane.
Il selfie del viso non è l’unica ragione ossessiva che spinge le persone a rivolgersi a un chirurgo plastico, dall’inizio di quest’anno con la moda di annunciare il fidanzamento sul social media con la pubblicazione della foto dell’anello sul dito, le donne in particolare vogliono mostrare una bella mano. Il dott. Ariel Ostad, dermatologo di New York ha detto di aver visto un aumento del 40% nella procedura che leviga la pelle sulle dita.
Altro problema per la generazione di Internet? Sbarazzarsi delle rughe sul collo causate da una costante inclinazione del viso per guardare continuamente lo schermo del cellulare.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento