Osiris-Rex della NASA ha scattato un’incredibile immagine della Terra (Foto)

Il piccolo asteroide Bennu nella foto a lunga esposizione pubblicata la scorsa settimana appare come una grande chiazza luminosa; a sinistra a quasi 110 milioni di distanza, la Terra appare come un punto bianco, con la Luna un punto ancora più piccolo ma chiaramente visibile.

Asteroide Bennu, Terra e Luna

(Foto NASA / Goddard / Università dell’Arizona / Lockheed Martin Space tramite AP).

L’immagine è stata scattata il 19 dicembre 2018 da una telecamera della navetta spaziale Osiris-Rex: in alto a destra mostra l’asteroide Bennu a circa 43 chilometri di distanza; la Terra e la Luna sono visibili in basso a sinistra, a una distanza di più di 110 milioni di chilometri. L’asteroide Bennu, con i suoi 500 metri di larghezza, è il più piccolo corpo celeste che sia mai stato orbitato da un veicolo spaziale.

Osiris-Rex è la prima navetta spaziale a orbitare un piccolo corpo celeste, da una distanza così ravvicinata. Lanciata dalla Florida nel 2016, ha raggiunto Bennu lo scorso 3 dicembre dopo aver coperto una distanza di 2 miliardi di chilometri dalla Terra. L’anno prossimo, prima del ritorno sulla Terra nel 2023, tenterà di raccogliere alcuni campioni dall’asteroide ricco di carbonio.
La Nasa nell’annunciare che Osiris-Rex in missione per fornire risposte dell’origine del nostro sistema solare, una settimana dopo aver raggiunto la sua destinazione ha identificato l’acqua bloccata nell’argilla dell’asteroide (i due spettrometri hanno rivelato la presenza di “idrossidi”, sono molecole contenenti atomi di ossigeno e idrogeno uniti insieme), ha aggiunto che l’asteroide Bennu è troppo piccolo per la presenza di tracce di acqua liquida, la scoperta indica che l’acqua era presente sul corpo genitore di Bennu, un asteroide molto più grande.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →