Nuovi Autovelox – Si chiama Asset il dispositivo in grado di rilevare all’istante cinque infrazioni commesse dall’automobilista

La videocamera Asset promette di rendere la vita dura agli automobilisti indisciplinati, in particolare quelli che praticano il  tailgating (viaggiano incollati alla macchina che precede senza rispettare la distanza di sicurezza)
 
Asset può verificare con un unico rilevamento  se il conducente indossa la cintura di sicurezza, supera i limiti di velocità, rispetta la distanza di sicurezza (tailgating). Inoltre, può leggere le targhe e immediatamente controllare se la vettura è assicurata e se l’assicurazione è scaduta.
Il dispositivo è il primo ad individuare multiple infrazioni al codice della strada e via GPS segnalarle all’istante alla polizia che può avviare immediatamente la procedura per la notifica dell’infrazione all’automobilista.
Il dispositivo dopo un mese cancella automaticamente le immagini registrate, quelle che non hanno evidenziato infrazioni.
Il Super Asset autovelox è stato finanziato dalla Commissione Europea, l’attuale prototipo è montato su un rimorchio, testato dal VTT Technical Research Centre in Finlandia. La versione definitiva, più piccola, sarà montata all’interno delle macchine della polizia stradale. E’ previsto il lancio in tutta Europa a partire dal 2013.
La Gran Bretagna ha attualmente telecamere in grado di rilevare separatamente la velocità e le violazioni fiscali e assicurativi. La fotocamera Asset, è il primo dispositivo in grado di rilevare infrazioni multiple.
, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento