National Geographic: guarda quanto velocemente un topo può emergere dal WC (video)

Le sequenze sembrano uscite da un film dell’orrore vai a sederti sul water e senti un rumore di graffi provenienti dai tubi, all’improvviso un topo emerge fuori dall’acqua del WC, disperatamente cerca di uscire dalla tazza.
Lo scenario terrificante può suonare come una leggenda metropolitana, purtroppo sta diventando fin troppo comune nelle nostre città vedere come i ratti trovano nuovi modi per uscire dalle fogne.
Il nuovo video di National Geographic ci svela com’è semplice per questi roditori risalire un impianto idraulico. Il video spiega che i ratti hanno incredibile resistenza e flessibilità, possono nuotare per tre giorni, sono in grado di trattenere il respiro per un massimo di tre minuti. Possono strisciare anche attraverso piccole aperture grazie alla flessibilità delle vertebre cervicali, toraciche, lombari, sacrali.

I topi in primo luogo come fanno ad arrivare nella toilette? Il video spiega che possono facilmente intrufolarsi in griglie o tombini aperti sulla strada, poi dalla fognatura urbana prendere in considerazione l’irresistibile opportunità per l’esplorazione fino a raggiungere le condotte fognarie fin dentro le abitazioni.
Gli artigli affilati consentono al ratto di scalare qualsiasi superficie verticale per cui è relativamente semplice risalire attraverso l’impianto idraulico. Poi deve affrontare la grande prova, attraverso la parte finale di tubi stretti della toilette, deve superare il passaggio subacqueo che non lascia spazio per l’aria. Trova una sacca d’aria, utile per aiutarlo a emergere dall’acqua.
Il sistema fognario può essere il paradiso di cibo per i ratti, anche se può essere difficile da credere, una grande quantità di cibo è spesso gettata nella toilette. In casi disperati per mancanza di cibo, il topo non esita a praticare la coprofagia. E se qualcuno preme il pulsante dello sciacquone? I ratti facilmente possono nuovamente nuotare per uscire dall’impianto di scarico. Forse, la prossima volta che sei sul water è qualcosa a cui pensare.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento