Nasa: il primo lancio datato 4 luglio

 
Lo shuttle è partito alle 20:38 ora italiana

CAPE CANAVERAL. Sarà il primo lancio della storia americana ad avvenire un quattro di luglio, tempo permettendo: e per sottolineare a suo modo la festa nazionale dopo due rinvii sabato e domenica la Nasa ha deciso di procedere alla missione nonostante la fessura rilevata nell’isolamento esterno del serbatoio principale, ritenuto non pericoloso. Il lancio è fissato per le 20.38 ora italiana: le previsioni odierne parlano di un 40% di probabilità di pioggia.
Secondo i tecnici la fessura (causata dall’espansione termica del serbatoio dopo la rimozione del combustibile liquido a bassa temperatura pompato in previsione del lancio di domenica, poi annullato per la pioggia) non compromette la sicurezza della missione, per tre motivi: lo strato isolante al di sotto è intatto; la quantità di schiuma è sufficiente a prevenire la formazione di una scheggia di ghiaccio di grandi dimensioni in grado di danneggiare lo scafo; l’area in questione del serbatoio non dovrebbe essere sottoposta a temperature estreme durante la fase di decollo. [via la Stampa.it]

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

7 thoughts on “Nasa: il primo lancio datato 4 luglio

  1. speriamo che non finisca come in titanic.

    Questa nave è inaffondabile!

    I N A F F O N D A B I L E.. plunf…

  2. Buona giornata, Patti! Speriamo che tutto vada bene, nella realtà e nell’irrealtà.

    Un abbraccio. harmonia

  3. eretico ci vuol coraggio per salire su quella navicella spaziale, ciao*
    Grazia, ricevuto in diretta e in differita.
    Flor Penso che Speroni è già sulla rampa di lancio, per essere spedito fuori dall’Italia :-).
    Capuncione vado a leggere :-).
    Momolina forse è partito velocemente e non hai fatto in tempo a vederlo? baciotto*
    harmonia buona giornata anche a te, baciotto*

  4. E a proposito di lanci nello spazio… guarda qui:

    Mi sa che in rete possiamo aiutarli, a spedire qualcuno nello spazio, che dici? :-)))

Lascia un commento