Nanotubi di carbonio presenti nei polmoni dei bambini a Parigi

Il ricercatore Fathi Moussa e colleghi dell’Università di Paris-Saclay in  Francia, in uno studio descritto sulla rivista EBioMedicine, dopo aver analizzato il fluido delle vie aeree di 64 bambini asmatici a Parigi, hanno trovato nei polmoni la presenza di nanotubi di carbonio. Il team ha anche scoperto in altri cinque bambini le  strutture micrometriche nei macrofagi alveolari, cellule del sistema immunitario svolgono il compito di eliminare dai polmoni microorganismi, corpi estranei e materiale irritante.
I nanotubi di carbonio essenzialmente sono un foglio arrotolato di molecole di carbonio, molto utili in molteplici campi tecnologici. Forti ma elastici, sono uno dei materiali più pratici, hanno proprietà meccaniche, elettriche, termiche, ottiche e chimiche, utilizzati persino nell’ingegneria dei tessuti umanili.
La preoccupazione, tuttavia, è che queste super-proprietà dei nanotubi di carbonio potrebbero anche renderli super-agenti inquinanti. In materia al momento non ci sono prove che i nanotubi nelle nostre vie aeree sono un pericolo per la salute, ma in alcuni studi è stato dimostrato che i topi iniettati con nanotubi possono avere reazioni immunitarie simili a quelle prodotte da amianto. Ciò non significa necessariamente che i nanotubi di carbonio avranno gli stessi effetti cancerogeni come l’amianto, ma solleva alcuni potenziali problemi: anche se i nanotubi non dimostrano di essere tossici, potrebbero diventare veicoli per altre sostanze inquinanti rimaste intrappolate al loro interno.
Il team di ricerca non ha potuto isolare l’origine esatta dei nanotubi di carbonio trovati nei polmoni dei bambini, ma hanno rilevato strutture simili in polveri e gas di scarico dei veicoli raccolti da campioni in giro per Parigi.
Jonathan Grigg della Queen Mary, Università di Londra, ha detto:
«Credo che stiamo respirando i nanotubi di carbonio da molto tempo, ho bisogno di più ricerca per confermarlo con certezza».

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento