Ecco la NanoLipo, nuova tecnica di liposuzione per sciogliere il grasso con le nanoparticelle d’oro

La liposuzione anche se è uno degli interventi di chirurgia estetica più comuni e consolidati negli Stati Uniti e nel mondo, ha ancora i suoi svantaggi, presto potrebbero essere risolti. Chemical & Engineering News (C & EN), il settimanale di notizie dell’American Chemical Society riporta che una società biomedica ha detto che per sciogliere letteralmente il grasso potrebbe aver trovato con le nanoparticelle d’oro un nuovo metodo per migliorare la procedura di liposuzione.
Lauren K. Wolf, un editor associato presso C & EN, ha spiegato:
«Il chirurgo durante il tipo più comune di liposuzione attraverso un’incisione inserisce un ago tagliente, lo strumento si muove avanti e indietro per rompere le cellule di grasso e poi aspirarle fuori. Il problema è la procedura non selettiva, talvolta insieme con le cellule di grasso è rimosso il tessuto connettivo e le cellule nervose. I pazienti sottoposti a liposuzione spesso soffrono di lividi, lunghi tempi di recupero e noduli che devono essere corretti con una seconda procedura.
Per affrontare i problemi della chirurgia, un esperto di nanomedicina e suo fratello, chirurgo plastico ricostruttivo, hanno unito le forze per tentare un approccio diverso. Il duo, Ada e Khalid Almutairi, basandosi su alcune delle più recenti ricerche sulla capacità delle nanoparticelle d’oro di distruggere le cellule tumorali quando esposte alla luce infrarossa, si chiedevano se potevano iniettare ai pazienti lo stesso materiale per praticare la liposuzione  per poi illuminare le aree selezionate con un fascio di raggi infrarossi per sciogliere il grasso, piuttosto che rompere meccanicamente le cellule di grasso e poi aspirarle fuori.
I primi test hanno fornito ottimi risultati, con la procedura delle nanoparticelle d’oro e i raggi infrarossi, il grasso fonde a una temperatura sufficientemente bassa, in questo modo le cellule del tessuto connettivo e nervose non subiscono danni.
Elux Medical ha concesso in licenza la tecnica (ora chiamata NanoLipo) di Ada e Khalid Almutairi. L’azienda ha detto che le sperimentazioni animali sono attualmente in corso, gli studi clinici sull’uomo potrebbero iniziare entro la fine dell’anno.

, , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →