Moringa è l’albero che può alimentare il mondo e purificare l’acqua (video)

Se un albero deve essere piantato nel giardino, il più indicato è la Moringa. Almeno questo è ciò che dicono i ricercatori in varie parti del globo, questa pianta originaria dell’Asia, in Africa è considerata la più utile per combattere la fame. Perché? La pianta ha un alto valore nutritivo, la ricerca ha dimostrato che la Moringa contiene:
– sette volte più vitamina C delle arance;
– quattro volte più vitamina A delle carote;
– quattro volte più calcio del latte di mucca;
– tre volte più ferro degli spinaci.
– tre volte più potassio delle banane.
Impressionato? Beh, questo non è tutto, la pianta nella sua composizione ha anche aminoacidi essenziali (quelli che bisogna mangiare, perché il corpo umano non produce) ed ha proprietà medicinali, può agire come stimolante cardiaco e circolatorio,  antipiretico, antiepilettico, antinfiammatorio, antiulcera, antispasmodico, diuretico, antipertensivo, abbassamento del colesterolo, antiossidante, antidiabetico, ecc.

La Moringa per la sua potenza con buoni risultati è utilizzata nella lotta contro la malnutrizione in Etiopia. E non è tutto! E’ in grado di purificare l’acqua. Come dimostrato da diversi studi i suoi semi miracolosi e sabbia rende l’acqua pulita. La Pennsylvania State University ha sviluppato un filtro utilizzando sabbia e semi di Moringa con il risultato di uccidere il 99% di batteri E. Coli.
L’Università della Minas Gerais in Brasile ha detto che il filtro con i semi di Moringa può essere una grande risorsa in particolare per le famiglie rurali del nord-est, dove la crisi dell’acqua è schiacciante.

Altri usi
L’olio estratto dai semi può essere usato per produrre saponi, lubrificanti e cosmetici dal valore equivalente a quelli prodotti con l’olio di oliva, e quindi piuttosto elevato. Gli oli estratti sarebbero anche adatti alla preparazione di carburante biodiesel, anche se sembra un uso non appropriato visto la qualità e i potenziali usi alimentari.
Dalla corteccia è estratta una gomma dai molti usi, e sostanze tanniche usate per la concia delle pelli. Il legno può essere utilizzato per l’industria della carta, fornisce inoltre una tintura di colore azzurrato.
Dalle foglie di Moringa oleifera si può preparare, mediante l’infusione delle foglie in acqua per diversi giorni, un concime liquido. L’aumento di crescita delle piante concimate mediante la nebulizzazione del liquido ottenuto sulle superfici assorbenti è notevole (fino al 25%).

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →