Maryam Mirzakhani prima donna a vincere la medaglia Fields, equivalente del Premio Nobel per la matematica

Maryam Mirzakhani matematico iraniano è la prima donna a ricevere una Medaglia Fields, assegnata ogni quattro anni, è considerato equivalente del Premio Nobel per la matematica. Maryam Mirzakhani, professore a Stanford, è stata tra i quattro vincitori premiati al Congresso Internazionale dei Matematici a Seoul, in Corea del Sud, ha detto:
«E’ un grande onore, sarò felice d’incoraggiare le giovani donne alla scienza e la matematica. Sono sicura che nei prossimi anni ci saranno molte più donne vincenti di questo tipo di premio».
Ingrid Daubechies, un professore di matematica presso il Duke University e presidente dell’International Mathematical Union, ha scritto:
«E’ una grande gioia, tutti i ricercatori in matematica vi diranno che non c’è differenza tra la matematica fatta da una donna o un uomo, e, naturalmente, la decisione del comitato Medaglia Fields si basa solo sui risultati di ciascun candidato. Detto questo, scommetto che la maggior parte dei matematici del mondo sarà felice che non sarà più possibile dire che la Medaglia Fields è sempre stata assegnata solo agli uomini».
Gran parte della ricerca di Maryam Mirzakhani nata a Teheran nel 1977, ha coinvolto il comportamento dei sistemi dinamici. Non ci sono esatte soluzioni matematiche per molti sistemi dinamici, anche quelli semplici.
Curtis T. McMullen, un professore di Harvard che fu consigliere di dottorato di Maryam Mirzakhani ha detto:
«Quello che Maryam Mirzakhani ha scoperto è che in un altro regime, le orbite dinamiche sono strettamente vincolate a seguire le leggi algebriche, questi sistemi dinamici descrivono le superfici con molte maniglie, come le ciambelline salate, la cui forma si evolve nel tempo ruotando e allungando in modo preciso. Essi sono come se fossero collegati con tavoli da biliardo che non sono rettangolari, ma ancora poligonale, come l’ottagono regolare“.
Le donne mentre hanno raggiunto la parità in molti campi accademici, la matematica è ancora dominata dagli uomini, che guadagnano circa il 70 per cento dei dottorati. La disparità è ancora più evidente nelle alte sfere:
– l’Accademia norvegese di Scienze e Lettere dal 2003 ha assegnato finora solo a quattordici uomini il Premio Abel (un riconoscimento in denaro di circa un milione di dollari donato ogni anno dal Re di Norvegia a un eminente matematico straniero);
– nessuna donna ha vinto il Premio Wolf per la matematica, un altro prestigioso riconoscimento.
La Medaglia Fields è stata ideata da John Charles Fields, un matematico canadese, “in riconoscimento del lavoro già fatto” e come “un incoraggiamento per un successivo successo”. Il premio solitamente è assegnato a matematici d’età non superiore ai quarant’anni.
Il dott. McMullen, in passato ha vinto una Medaglia Fields, non specula sul perché è passato così tanto tempo per una donna per vincere la medaglia, ha detto:
«Io preferirei guardare avanti e celebrare quest’occasione, vederla come un segno di tendenze positive nella società e nella scienza».

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento