Maroni: Noi barbari sognanti vogliamo una Padania libera e indipendente (vignetta)

Roberto Maroni, il barbaro sognatore, nuovo leader della Lega Nord?

La magistratura dovrà valutare le affermazioni fatte al raduno di Pontida della Lega Nord: un cittadino di Alessandria ha presentato all’Arma una denuncia formale per lo slogan con cui, il ministro dell’interno, Roberto Maroni, ha accompagnato il suo intervento, e anche per l’atteggiamento di Umberto Bossi e Roberto Calderoli nei confronti della folla che inneggiava alla secessione.
La denuncia e’ gia’ stata trasmessa alla Procura di Bergamo, competente per territorio.
La frase in questione, pronunciata da Maroni, e’ ‘’noi barbari sognanti vogliamo una Padania libera e indipendente’’. Parole che, per il denunciante, configurano il ‘’vilipendio alla Costituzione, l’istigazione a sentimenti antinazionali, l’alto tradimento’’.
Roberto Maroni - Pontida

Non è più la Lega di una volta …
Cosa sta succedendo alla Lega? Cosa significano questi schiaffi, gli striscioni e i cartelli del popolo verde che invocano l’avvento di un nuovo leader (Roberto Maroni)?
Tutte queste domande le abbiamo girate all’antropologa italo-francese Lynda Dematteo, autrice del libro (L’idiota in politica, antropologia della Lega Nord).

, , , , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

4 thoughts on “Maroni: Noi barbari sognanti vogliamo una Padania libera e indipendente (vignetta)

  1. MI STO CHIEDENDO PERCHè QUESTO SIGNORE………… STIA A GUARDARE LE FRASI DETTE IN UNA MANIFESTAZIONE E NON ABBIA PORTO DENUNCIA PER ALTRI FATTI GRAVI, ABBIAMO SPESO TANTI SOLDI PER  REFERENDUM SIA SULLA RESPONSABILITA DEI GIUDICI E PER IL FINANZIAMENTO PUBBLICO DEI PARTITI  RISULTATO? I GIUDICI CHE SBAGLIANO CONTINUANO A NON PAGARE E IL FINANZIAMENTO DEI PARTITI  DIVENTATO RIMBORSO ELETTORALE DA AI PARTITI PIU SOLDI DI PRIMA: QUANTE SONO LE DITTE CHE POSSONO AVERE UN RIMBORSO SENZA PRESENTARE PEZZE GIUSTIFICATIVE PER AVERLO?

  2. qesto signor ministro,(marone che ha rotto i marroni) non è degno di essere un ministro della nostra Patria Italia,deve essere subito arrestato,perche parla della padania indipentente,, e deve consegnare tutti i stipendi da ministro,e deve essere messo ai confini come faccevano una volta,perche puo essere pericoloso che ministro dll'interno,fa tale dicchiarazione,e vestito da barbaro.

  3. Eh sì, caro anonimo, ci sono proprio cose più importanti: esempio la Lega ladrona che ci succhia il sangue!
    Ciccio

  4. Penso proprio che un ministro della repubblica italiana non possa inneggiare ad una padania libera e indipendente dopo che ha giurato fedeltà alla Repubblica. Si dimetta da ministro e poi ne parli. L’hai trovato che rinuncia al posto!!!? E’ quello che non capiscono i leghisti: questi chiaccherano, sparlano, ma ai LORO interessi non rinunciano ed è solo per quello che sono lì e vi restano.

Comments are closed.